Cerca

Motomondiale - Rossi in pole nel GP di Olanda

Il campione del mondo della Yamaha ha preceduto lo spagnolo della Honda Gibernau e l'italiano Melandri (Honda). Settimo Capirossi (Ducati), nono Biaggi (Honda), che prima si è scontrato con Battaini e poi ha avuto un contatto anche con Melandri. Pole per Lorenzo in 250 e Kallio in e 125
ASSEN - Valentino Rossi ha ottenuto la pole del Gran Premio d'Olanda, in programma domani ad Assen. Il campione del mondo della Yamaha, con il tempo di 1'58"936, ha preceduto lo spagnolo della Honda, Sete Gibernau, e l'italiano Marco Melandri (Honda). Settimo Loris Capirossi (Ducati), nono Max Biaggi (Honda) che prima si è scontrato con Battaini e poi ha avuto un contatto anche con Marco Melandri.
«Purtroppo c'è gente che non capisce ancora come si fanno le corse. Fermarsi in mezzo ad una pista durante la prove, è davvero incredibile», questo lo sfogo di Marco Melandri ai microfoni di Italia 1, subito dopo il termine delle qualifiche del Gp d'Olanda e lo scontro con Max Biaggi. «Il motociclismo è un sport pulito, nessuno vuole andare contro di lui, ma non è la prima volta che si comporta così e intorno a lui c'è anche gente poco serena», ha continuato Melandri che, comunque, ha ottenuto un ottimo terzo tempo. «Sono contento della mia prova, l'ultima gomma andava bene, speravo di migliorare, ma poi ci si è messo di mezzo quello là», il riferimento, ovviamente, è a Biaggi. Melandri ha anche fatto vedere in tv un evidente graffio al collo.
Valentino Rossi , che , in 1'58"936, ha preceduto lo spagnolo Sete Gibernau afferma: «Ho fatto un grandissimo giro. Sapevo che potevamo essere veloci e lo siamo stati, abbiamo anche lavorato un po' per domani, ci aspetta una dura anche per il gran caldo che fa». Rossi continua la sua analisi e lancia una stoccata nei confronti di Max Biaggi. «Abbiamo subito messo le gomme da qualifiche, nella seconda parte delle qualifiche tutti si aspettavano, sembrava di essere in 125 - spiega Rossi -. Poi alla fine qualcuno che aveva concluso il giro si è messo in mezzo a far perdere tempo come Biaggi, va bè, è così».
Pole position dello spagnolo Jorge Lorenzo nelle 250. Alle sue spalle l'argentino Sebastian Porto (Aprilia), lo spagnolo Daniel Pedrosa con la Honda e Casey Stoner che chiude la prima fila in sella ad una moto di Noale. In seconda fila, quinto tempo per il sanmarinese Alex De Angelis, poi il giapponese Aoyama, Andrea Dovizioso e lo spagnolo Hector Barbera.
Mika Kallio ha conquistato la pole nella classe 125. Il finlandese della Ktm, con il tempo di 2'11"855, ha preceduto il compagno di squadra ungherese, Gabor Talmacsi. Terzo tempo per l'italiano Mattia Pasini del team Totti Top Sport (Aprilia, 2'12"300), quarto per un altro italiano sempre dell'Aprilia, Marco Simoncelli (2'12"729). Sesto il sanmarinese della Gilera, manuel Poggiali.

Questa la griglia di partenza del GP d'Olanda classe MotoGP. in programma domani sul circuito di Assen

1.a fila
1) Valentino Rossi (ITA) Yamaha 1'58"836
2) Sete Gibernau (SPA) Honda 1'59"247
3) Marco Melandri (ITA) Honda 1'59"632
2.a fila
4) Shinya Nakano (JPN) Kawasaki 1'59"760
5) Nicky Hayden (USA) Honda 1'59"784
6) Colin Edwards (USA) Yamaha 2'00"006
3.a fila
7) Loris Capirossi (ITA) Ducati 2'00"136
8) Alex Barros (BRA) Honda 2'00"232
9) Max Biaggi (ITA) Honda 2'00"281

Questa la griglia di partenza del GP d'Olanda classe 250 cc. in programma domani sul circuito di Assen

1.a fila
1) Jorge Lorenzo (SPA) Honda 2'04"562
2) Sebastian Porto (ARG) Aprilia 2'04"738
3) Daniel Pedrosa (SPA) Honda 2'04"901
4) Casey Stoner (AUS) Aprilia 2'05"251
2.a fila
5) Alex De Angelis (RSM) Aprilia 2'05"456
6) Hiroshi Aoyama (JPN) Honda 2'05"702
7) Andrea Dovizioso (ITA) Honda 2'05"884
8) Hector Barbera (SPA) Honda 2'06"255
3.a fila
9) Randy De Puniet (FRA) Aprilia 2'06"263
10) Simone Corsi (ITA) Aprilia 2'06"809
11) Jakub Smrz (CZE) Honda 2'06"950
12) Yuki Takahashi (JPN) Honda 2'07"410

Questa la griglia di partenza del GP d'Olanda classe 125 cc. in programma domani sul circuito di Assen

1.a fila
1) Mika Kallio (FIN) KTM 2'11"855
2) Gabro Talmacsi (HUN) KTM 2'11"915
3) Mattia Pasini (ITA) Aprilia 2'12"300
4) Marco Simoncelli (ITA) Aprilia 2'12"729
2.a fila
5) Thomas Luthi (SVI) Honda 2'12"911
6) Manuel Poggiali (RSM) Gilera 2'13"217
7) Alexis Masbou (FRA) Honda 2'13"357
8) Hector Faubel (SPA) Aprilia 2'13"370
3.a fila
9) Tomoyoshi Koyama (JPN) Honda 2'13"403
10) Lukas Pesek (CZE) Derbi 2'13"465
11) Mike Di Meglio (FRA) Honda 2'13"524
12) Julian Simon (SPA) KTM 2'13"628

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400