Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 03:08

Tennis - Wimbledon, 7 campi in contemporanea tv

Per il torneo Sky «si fa in otto» e lancia anche nel tennis il servizio interattivo, tipo Grande Fratello. La tecnologia applicata in principio al format più famoso della pay tv, e da settembre scorso anche a serie A e Champions League di calcio, sbarca al torneo inglese. In attesa dei Mondiali di calcio…
ROMA - Sette campi in contemporanea tv, più il centrale: per il torneo di Wimbledon Sky «si fa in otto» e lancia anche nel tennis il servizio interattivo, tipo Grande Fratello. La tecnologia applicata in principio al format più famoso della pay tv e da settembre scorso anche a serie A e Champions League di calcio sbarca al torneo inglese, al via da lunedì sull'erba londinese. 'Sport active Wimbledon', su SkySport 3, si affiancherà alla tradizionale diretta in esclusiva dell'incontro principale. «Il riscontro nel calcio è interessante, la gente sta apprezzando la possibilità della tv interattiva: e noi vogliamo offrire un servizio in più agli appassionati, per non perdersi nulla», ha spiegato nella cornice del Canottieri Aniene il direttore della testata sportiva, Giovanni Bruno.
Chi sarà interessato, potrà attivare tramite telecomando 8 minischermi per il collegamento in diretta al 'court' centrale più 7 dei restanti 17 campi, e seguire tutto insieme. La scritta 'match point' avvertirà che in un determinato incontro si sta giocando il punto decisivo, sarà possibile incrociare audio del campo principale e visione di tutti gli altri incontri, o scegliere a secondo dei momenti un match da allargare a tutto schermo. A supporto, un serpentone con i risultati e le statistiche dei match; possibile collegarsi anche al sito web del torneo. Ottanta le ore di trasmissione, con una squadra di 12 giornalisti e servizi storici sul torneo più famoso del mondo. «Dopo il calcio il tennis è lo sport che raccoglie il maggior numero di scommettitori - ha detto Rino Tommasi, commentatore dal centrale insieme con Gianni Clerici - Per questo anche il serpentone è un servizio molto utile». Wimbledon stile Grande Fratello varrà anche come prova per il Mondiale di calcio, che pure propone meno eventi in contemporanea. «Stiamo ragionando su come applicare questa tecnologia alla Coppa del mondo», ha detto Bruno, spiegando però che nel caso del calcio «l'offerta aggiuntiva ci sarà, ma non in modo invasivo». L'uso, più che sulla contemporaneità, potrà essere sulle diverse angolazioni delle azioni o sui replay. Alle 26 telecamere per ogni partita già previste dalla produzione, Sky valuterà se aggiungere le sue (fino a un massimo di 5). Nessun segnale di apertura arriva alle intenzioni Rai di acquistare i diritti di Germania 2006 per il digitale terrestre. Quanto all'offerta di Sky, che si è messa a disposizione della Figc per un eventuale sperimentazione di moviola in campo, Bruno ha chiarito: «L'offerta rimane valida, noi siamo pronti: però nessuno finora l'ha raccolta. Anzi, per la partita di addio a Ferrara avevo proposto un esperimento, ma non si è fatto nulla...». Tv sempre più interattiva, calcio sempre meno moviolista.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione