Cerca

Kutuzov (Bari) «Se segno a Pescara dedico il gol a Zeman»

BARI – “Se dovessi segnare a Pescare, la rete la dedicherei a Zeman“: è questo l’auspicio con cui si prepara alla trasferta abruzzese l’attaccante del Bari Vitalj Kutuzov, molto legato al tecnico boemo. “Da avversario l’ho affrontato in due occasioni – spiega – e ho sempre segnato. Una volta mi prese in giro dicendomi 'Bravo, segni anche di testà”. Reintegrato in prima squadra solo a dicembre, all’inizio Kutuzov aveva molte riserve su tipo di contributo che poteva dare alla squadra
Kutuzov (Bari) «Se segno a Pescara dedico il gol a Zeman»
BARI – “Se dovessi segnare a Pescare, la rete la dedicherei a Zeman“: è questo l’auspicio con cui si prepara alla trasferta abruzzese l’attaccante del Bari Vitalj Kutuzov, molto legato al tecnico boemo. “Da avversario l’ho affrontato in due occasioni – spiega – e ho sempre segnato. Una volta mi prese in giro dicendomi 'Bravo, segni anche di testà”. 

Reintegrato in prima squadra solo a dicembre, all’inizio Kutuzov aveva molte riserve su tipo di contributo che poteva dare alla squadra. Oggi, però, ha nuove forti motivazioni: “Mi sono innamorato nuovamente del Bari. Se ho detto determinate frasi è perchè vivevo un periodo di confusione. Il futuro? Magari ancora in biancorosso. Vedremo nelle prossime settimane”. 

L'ultimo gol del bielorusso risale al 7 novembre 2010 (Bari-Milan 1-2): “Più vado avanti con gli anni, meno sento la pressione che subisce ogni attaccante. Preferisco pensare alla squadra, che poi vada in rete io o meno, conta poco”. 

Di sicuro il Bari al momento ha forti problemi in attacco, anche per la squalifica di Caputo e l’indisponibilità di Castillo: “Non abbiamo a disposizione una prima punta, che per il nostro gioco è fondamentale. Posso spostarmi anche sull'esterno se serve, ma il centravanti ci manca sempre”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400