Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 15:40

Pugilato - Tyson dice addio al ring

Per l'ex campione del mondo dei pesi massimi, tornato a combattere per coprire i debiti, la sconfitta subita dall'irlandese McBride a Washington è quella che segna l'uscita di scena. Annunciato il ritiro alla fine del match, interrotto all'avvio della settima ripresa: «Questa è la mia fine. Finisce qui»
WASHINGTON - Ancora una sconfitta e Mike Tyson dice addio al ring. Per l'ex campione del mondo di boxe la sconfitta subita dall'irlandese Kevin McBride al Mci Center di Washington è quella che segna l'uscita di scena: il ritiro lo annuncia alla fine del match perso alla sesta ripresa. «Non posso più farcela - ha detto Tyson, apparso psicologicamente molto provato - Non posso più mentire a me stesso. Non voglio più mettere in imbarazzo questo sport. E' semplicemente la mia fine. Questa è la mia fine. Finisce qui».
E sul ring non era certo il Tyson che in carriera ha collezionato 50 vittorie: l'arbitro Joe Cortez è stato infatti costretto a interrompere il combattimento all'avvio della settima ripresa quando il campione si è rifiutato di proseguire. IL suo portavoce, Shelly Finkel, aveva detto che Tuyson era arrivato «molto nervoso» sul ring. Tra i quindicimila che si sono dati appuntamento per assistere al match c'era anche un'altra leggenda della boxe mondiale, Mohammed Alì, arrivato per salutare Tyson prima dell'inizio della sfida.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione