Cerca

MotoGp - Poker italiano. Rossi è l'«asso»

Valentino Rossi (Yamaha) taglia il traguardo prima di Max Biaggi (Honda) e Loris Capirossi (Ducati). Quarto posto per Marco Melandri (Honda)
SCARPERIA - Valentino Rossi ha vinto il Gp d'Italia nella classe MotoGp. Sul circuito del Mugello, il campione del mondo della Yamaha ha preceduto la Honda di Max Biaggi, la Ducati di Loris Capirossi e la Honda di Marco Melandri in una gara spettacolare dominata dai piloti italiani.
Ad aprire il festival dell'Italmoto è stato Capirossi, il più pronto a reagire al semaforo verde. Il romagnolo è arrivato davanti a tutti alla prima curva, mentre Rossi non ha sfruttato il vantaggio della pole position e ha perso qualche posizione. Il campione del mondo, però, ha impiegato meno di un giro per sistemare le cose e per riconquistare il primo posto.
Il pilota della Yamaha ha provato subito ad allungare e l'unico a rimanere nella sua scia è stato Melandri. Alle spalle della coppia di testa, si è scatenata la battaglia tra Biaggi e Gibernau per la terza posizione. Rossi (1'50291) ha demolito il record della pista, subito imitato da Biaggi (1'50117) che ha scavalcato Melandri e ha colmato rapidamente il gap accumulato rispetto al leader. La caduta di Gibernau, nel corso della quinta tornata, ha trasformato la gara in una sfida tutta tricolore. La fuga di Rossi si è di fatto esaurita all'ottavo giro e al comando si è formato un trio. Melandri ha superato entrambi i rivali e si è ritrovato in testa a metà gara. Il primato del ravennate è durato poco più di un giro, perchè Rossi ha risposto prontamente e si è ripreso la prima posizione. La battaglia tra i primi tre ha favorito la rimonta di Capirossi: a 10 giri dalla bandiera a scacchi, anche il pilota della Ducati è entrato in zona podio. Rossi e Biaggi prima hanno allungato, poi hanno rallentato vistosamente.
Risultato: a cinque giri dalla conclusione i quattro italiani si sono ritrovati di nuovo tutti insieme. L'ultimo, decisivo sorpasso è arrivato a tre passaggi dal termine: Rossi è tornato davanti a tutti, ha resistito all'attacco finale di Biaggi e ha tagliato per primo il traguardo, centrando la quarta vittoria stagionale e consolidando la leadership nella classifica generale. Capirossi ha conquistato la terza piazza e Melandri, fuori dal podio, ha completato il primo poker italiano nella storia della classe regina del Motomondiale.

Questa la classifica piloti della classe MotoGP, dopo il Gp d'Italia, quinta prova del motomondiale di velocità disputata sul circuito del Mugello:

1. Valentino Rossi (Italia) Yamaha 120 punti

2. Marco Melandri (Italia) Honda 71

3. Max Biaggi (Italia) Honda 67

4. Sete Gibernau (Spagna) Honda 53

5. Alexandre Barros (Brasile) Honda 52

6. Colin Edwards (Usa) Yamaha 48

7. Loris Capirossi (Italia) Ducati 39

8. Nicky Hayden (Usa) Honda 36

9. Shinya Nakano (Giappone) Kawasaki 33

10. Carlos Checa (Spagna) Ducati 28

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400