Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 13:16

Doping - Taranto, altro calciatore positivo

Il portiere Signorile è risultato positivo al furosemide, una sostanza diuretica tra quelle vietate. Salterà il match di ritorno dei play-out di C2 domenica a Ragusa (andata 2-1 per gli ionici). La società ha deciso di allontanare definitivamente il medico sociale Uzzi
ROMA - Il giocatore del Taranto (serie C2, girone C), Nicola Signorile, è risultato positivo al furosemide, una sostanza diuretica tra quelle vietate. Lo rende noto il Coni, informando che è stato il laboratorio di Colonia a rilevare la presenza del furosemide per il calciatore in occasione di un controllo ordinario effettuato il 24 aprile scorso a Rende al termine della partita di campionato Rende-Taranto. La federazione Medico sportiva italiana ha ricevuto e trasmesso al Coordinamento Antidoping del Coni la notizia di positività di Signorile e la Federazione interessata ha proceduto all'abbinamento codice/atleta. Per doping erano stati sospesi anche Michele Sergi e Sirio Silvestri. Signorile salterà il match di ritorno dei play-out domenica a Ragusa.
Il Taranto, in seguito al risultato di positività del portiere, ha deciso di allontanare definitivamente il dottor William Uzzi (era stato sospeso). «La società - si legge nella nota - si riserva di adire le vie legali in ogni sede nei confronti di coloro che saranno ritenuti responsabili dalle autorità competenti, al fine di tutelare la propria immagine e quella dei propri tesserati nonché per tutti i danni subiti Risulta davvero assurdo che la società, per fatti non imputabili alla stessa, si veda decimare il proprio organico nel momento più importante e determinante della stagione sportiva».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione