Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 11:20

Karate - Oro del foggiano Ortu agli Europei

Il 27enne, un vero combattente del tatami, che aveva da tempo sfiorato la grande impresa ha superato in finale nella categoria dei 60 chili l'olandese Berens. Nel kata a squadre due medaglie d'argento. Bronzo di Massa (Esercito) nei 65 chili del kumite
TENERIFE (SPAGNA) - Ottima per gli azzurri la seconda giornata dei 42/i Europei di karate. Ha aperto alla grande Francesco Ortu, 27enne carabiniere foggiano, che ha vinto la medaglia d'oro nella categoria dei 60 chili. Ortu, un vero combattente del tatami, aveva da tempo sfiorato la grande impresa conquistando l'argento ai Mondiali 2000, nei World Games del 2001 ed agli Europei del 2002 (bronzo anche nel 2003). Qui a Tenerife ha superato stesso e gli avversari, battendo in finale l'olandese Berens. Quest'anno, prima del successo odierno, aveva vinto le due prove di Golden League a Rotterdam e Monza.
Nel kata a squadre due medaglie d'argento: quella femminile (Berrettoni, V. Bottaro e Piccolo) ha esaltato lo staff azzurro mentre quella maschile (Figuccio, Maurino e Valdesi) è stata accolta con delusione, considerato che la formazione italiana era imbattuta in Europa dal 2002 ed è campione mondiale in carica. Nella finale per l'oro ha ceduto alla Spagna per 2-3: nessuna recriminazione in quanto le giurie hanno punito una leggera perdita di equilibrio di Lucio Maurino.
Il medagliere odierno è stato completato dal bronzo di Ciro Massa (Esercito) nei 65 chili del kumite. Domani conclusione con il kumite a squadre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione