Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 00:30

Caputo show il Bari torna a vincere in casa

BARI - Nella venticinquesima giornata della serie B di calcio, i biancorossi espugnano finalmente anche il San Nicola. Gli uomini di Torrente in vanno in vantaggio al 7' con Stoian (tiro deviato). Pareggio del Padova al 40' con Hallenius. Ma all'inizio della ripresa si scatena Caputo con una doppietta in tre minuti. La punta di Altamura segna di sinistro prima al 55' e poi al 58'. Finisce 3-1
• Arriva il difensore Cavanda
• I risultati: vince il Pescara
• La classifica: Bari a quota 35
• I cannonieri: Caputo, 6° gol
• Il prossimo turno: Nocerina-Bari
Caputo show il Bari torna a vincere in casa
BARI-PADOVA 3-1 (1-1 nwel primo tempo)

BARI (4-3-3) Lamanna 6; Crescenzi 6.5, Borghese 6, Ceppitelli 6, Garofalo 6; De Falco 6.5, Romizi 6.5, Bogliacino 6; Forestieri 6.5, Caputo 8 (26'st Castillo 6), Stoian 6.5 (24'st Galano 6). In panchina: Koprivec, Simon, Polenta, Bellomo, Scavone. Allenatore: Torrente 7.
PADOVA (4-3-3) Pelizzoli 5; Legati 5, Schiavi 5, Trevisan 5, Renzetti 6; Bovo 5.5, Italiano 5.5 (17'st Cuffa 5), Bentivoglio 6; Cutolo 6 (17'st Ruopolo 5), Hallenius 6.5, Lazarevic 6. In panchina: Perin, Franco, Portin, Jidayi, Dramè. Allenatore: Dal Canto 5. 
RETI: 7'pt Stoian, 39'pt Hallenius, 10' e 13'st Caputo. 
ARBITRO: Calvarese di Teramo 6.5. 
NOTE: spettatori 5.000 circa. Ammoniti Trevisan, Legati, Borghese. Angoli 5-5. Recupero: 0'; 5'.

BARI – Terzo successo interno stagionale del Bari: i pugliesi hanno superato il Padova per 3-1. Nel primo tempo il gol del vantaggio dei pugliesi è stato siglato al 7' da Stoian con una conclusione deviata da Trevisan; il pari momentaneo dei veneti è stato realizzato da Hilenius. Nella ripresa la doppietta di Caputo al 10' e al 13' ha chiuso i conti.

«Ci portate al fallimento e continuate a speculare, famiglia Matarrese ti devi vergognare»: tifosi del Bari in curva sud hanno esposto questo striscione contro la proprietà del club all’inizio della ripresa della gara con il Padova. 

Sulla balconata della nord, invece, gli ultrà biancorossi hanno proseguito la campagna contro la tessera del tifoso presentando per tutta la partita un drappo sul quale era scritto «Trasferte libere».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione