Venerdì 17 Agosto 2018 | 22:35

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Basket - Brindisi, primo passo verso la B1

La Prefabbricati allenata da Bianchi ha inaugurato al meglio le semifinali promozione, strapazzando l'Adriatica Industriale Ruvo. Bari mette il primo tassello del mosaico della salvezza in B2. Anche nelle semifinali dei playoff di C1 rispettato il fattore campo • I tabellini
Basket - Brindisi, primo passo verso la B1
Brindisi compie il primo passo verso le finali che valgono la B1, Bari mette il primo tassello del mosaico della salvezza. Il post season della B2 di basket entra sempre più nel vivo. La Prefabbricati pugliesi allenata da Massimo Bianchi ha inaugurato al meglio le semifinali promozione, strapazzando l'Adriatica Industriale Ruvo dopo aver sofferto però per tre quarti della contesa. Nobile, Maggioni e Bonaccorsi, degnamente coadiuvati da Roselli e Lorenzetti, hanno impresso l'accelerazione decisiva in avvio della quarta ed ultima frazione. Fino ad allora il Ruvo, sospinto da Delli Carri e De Bellis, era rimasto in contatto con i più quotati avversari. Giovedì si replica a campi invertiti.
Stesso andamento per il match di Bari, dove il Fiat Millenia ha sofferto a lungo prima di aver ragione del Maddaloni. Artefici dello sprint vincente Chiumarulo (34 punti) e Corvino (20), che sono riusciti a staccarsi di dosso i campani, a lungo in vantaggio nella partita anche grazie all'efficacia della difesa a zona rivelatasi un osso duro per i baresi. Adesso la squadra di Raho ha la possibilità in «gara2» giovedì a Maddaloni di chiudere il conto ed al contempo il discorso salvezza, proprio per evitare i pericolosi assilli della «bella», in ogni caso in programma a Bari, ma ancora a porte chiuse per la squalifica del campo in seguito agli episodi della serie persa contro il Salerno.
Anche nelle semifinali dei playoff di C1 rispettato il fattore campo. Nella prima partita della serie al meglio delle tre gare, Ostuni si sbarazza senza problemi del Marigliano, Corato soffre a lungo prima di imporsi al coriaceo Molfetta. I brindisini di Putignano hanno condotto per tutto l'arco dei 40' grazie al collettivo superiore sia sotto l'aspetto tecnico, sia sotto il profilo fisico. Bene Di Santo, Motta, Valentini e Sarli, tutti in doppia cifra. Combattuto e avvincente il derby di Corato, col Molfetta capace di tenere in scacco i «cugini» fino all'ultimo minuto, quando un'ingenuità di Gramajo (quinto fallo accompagnato da un fallo tecnico) ha spalancato le porte della vittoria al Corato, fino ad allora spesso in ambasce. Verile, De Leonardis e Onetto hanno siglato la vittoria. Giovedì il match di ritorno.
Nel girone H, il Team Potenza si arrende sono nel finale al Canicattì, formazione giunta prima al termine della stagione regolare. Eppure Landi e compagni sono riusciti a mettere sovente in crisi i siciliani, ma qualche errore di troppo ha fatto la differenza nel finale. Obiettivo gara3 da conquistare nella partita di mercoledì a Potenza.
Per il secondo turno delle serie che valgono la permanenza, importante successo del Castellaneta, che sul filo di lana ha prevalso sulla Partenope Napoli. Decisivi Moliterni e Rotolo che hanno trascinato gli jonici alla rimonta vincente.
Ninni Perchiazzi

PLAYOFF B2 - SEMIFINALI
I RISULTATI (gara 1)

P.P. Brindisi - A.Ruvo 82-67
Ribera - Gragnano 72-55

SEMIFINALI - GARA 2
PROSSIMA (giovedì)

A. Ruvo - P. Pugliesi Brindisi
Gragnano - Ribera

PLAYOUT B2 - 2ª FASE
I RISULTATI (gara 1)

Cefalù - Silvi Marina 73-84
Fiat Millenia Bari - Maddaloni 101-79

GARA 2 (giovedì)

Maddaloni - Fiat Millenia Bari
Silvi Marina - Cefalù

PLAYOFF C1 - SEMIFINALI
I RISULTATI (gara 1)

Telcom Ostuni - Marigliano 80-64
Corato - C.A Molfetta 63-58
Canicattì - Team PZ 93-87

PROSSIMA (giovedì - gara 2)

Marigliano - Ostuni
C.A.Ford Molfetta - P.G.Corato
Team Potenza - Canicattì (merc.)

PLAYOUT (2° TURNO)

E.Castellaneta-P.Napoli 65-64

PLAYOFF C2
I RISULTATI (gara 3)

Massafra - Monopoli (0-2)
Sidis Barletta - Taranto 82-57 (2-1)
Lucera - Trani (2-0)
Mesagne - S.Pietro V. 71-58 (2-1)

SEMIFINALI

Massafra-Mesagne
Barletta-Lucera

PLAYOUT (2ª Fase - gara 1)
PROSSIMA

Ruta Bari - Francavilla F.
Quarta Lecce - Invicta Brindisi (0-2)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Baricalcio, per il Tribunale: «Giancaspro può disperdere il patrimonio»

Baricalcio, per il Tribunale: «Giancaspro può disperdere il patrimonio»

 
Bari calcio, società di Giancaspro ammessa al concordato

Bari calcio, società di Giancaspro ammessa al concordato

 
Bisceglie-Matera, partita a rischioPrefetto: incontro a porte chiuse

Bisceglie-Matera, partita a rischio. Prefetto: incontro a porte chiuse

 
Calcio, Marchisio dopo 25 annidice addio alla Juventus

Calcio, Marchisio dopo 25 anni
dice addio alla Juventus

 
Lecce, rinforzo a centrocampo: arriva Scavone dal Parma

Lecce, a centrocampo c'è Scavone Attacco, ok per Lamantia

 
Fc Bari

Bari calcio, tribunale si riserva decisione sul sequestro e su ammissione al concordato

 
Foggia da lavori in corsoNeamber al rush finale

Foggia da lavori in corso
Neamber al rush finale

 
Lecce cerca i tasselli giustiBovo certezza per la difesa

Lecce cerca i tasselli giusti
Bovo certezza per la difesa

 

GDM.TV

Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso: un motoscafo rischia di affondare

 
Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 

PHOTONEWS