Cerca

Pallamano: Junior Fasano fa suo l'anticipo contro Brixen

ROMA – Termina col successo della Junior Fasano sul Forst Brixen l’anticipo della tredicesima giornata di Serie A d’Elite disputato alla Palestra Zizzi di Fasano. Vincono gli uomini di Branko Dumnic, al termine di una gara sempre condotta in termini di risultato e al termine della quale sono i portieri, Sirsi per i locali e Michaeler dall’altra parte, i protagonisti assoluti
Pallamano: Junior Fasano fa suo l'anticipo contro Brixen
ROMA – Termina col successo della Junior Fasano sul Forst Brixen l’anticipo della tredicesima giornata di Serie A d’Elite disputato alla Palestra Zizzi di Fasano e trasmesso in onda da Rai Sport 1. Vincono gli uomini di Branko Dumnic, al termine di una gara sempre condotta in termini di risultato e al termine della quale sono i portieri, Sirsi per i locali e Michaeler dall’altra parte, i protagonisti assoluti. 

La cronaca racconta di un avvio di gara tutto targato Junior Fasano, con Rubino e Messina che aprono le danze e la squadra di casa in vantaggio sul 4-1 dopo 10' giocati. Nonostante le reti di Nikolic e gli interventi di Armin Michaler tra i pali, il Forst Brixen è costretto da subito a rincorrere, mentre i pugliesi si portano prima sopra di quattro reti (8-4 con Rubino) e al 23' toccano il massimo vantaggio, 10-5. E cinque sono le reti che separano le due formazioni al fischio di chiusura del primo tempo, parziale sul 13-8. La ripresa si apre ancora nel segno del Fasano, con Kokuca su rigore che sigla il 14-8. Quando i locali sembrano controllare con sicurezza la partita, arriva però la reazione del Brixen, con Nikolic che al 45' piazza alle spalle di Sirsi la conclusione del momentaneo 18-15. Il ritorno degli ospiti apre un rispondersi colpo su colpo tra le due formazioni, sino al 20-17 segnato al 50'. Michaeler compie l’ennesimo intervento, la squadra di Noessing ha per due volte l’occasione di accorciare ulteriormente, ma commette altrettanti errori in fase di impostazione dell’azione d’attacco. 

Dall’altra parte il Fasano riprende fiducia e con due reti di Kokuca, infallibile dai sette metri, e grazie ad una conclusione vincente di Rubino si riporta sul 22-17 al 52'. È il break che di fatto chiude il match, perchè nei minuti finali il Forst Brixen non riesce più a rientrare in partita. Al 58' è Paolo Sirsi, con due interventi su Sonnerer, a chiudere definitivamente i giochi, prima del fischio finale che fissa il punteggio sul 25-21 in favore della Junior Fasano. Il successo odierno permette a De Santis e compagni di agganciare proprio gli altoatesini e il Pressano in classifica, a quota 24 punti. Completeranno il tredicesimo turno di Serie A d’Elite e la classifica del massimo campionato i cinque incontri in programma nel pomeriggio di domani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400