Cerca

Pallavolo/A2 Donne - Altamura cede

La Lines Tradeco è stata sconfitta a Napoli dall'Arzano (3-1) nella "gara 1" di semifinale dei play-off promozione, pur essendo partita bene. Mercoledì le due squadre si affronteranno di nuovo nella città pugliese
Pallavolo/A2 Donne - Altamura cede
ARZANO - LINES TRADECO ALTAMURA 3-1 (26-28, 25-22, 25-20, 25-13)
• ORIGINAL MARINES ARZANO: Quaranta 15, Bachman 14, Okrachkova 15, Drozina 4, Marcekova 12, Cella 15, Iadarola (libero), Grimaldi. All. Piscopo.
• LINES TRADECO ALTAMURA: Roll 15, Capuano 15, Romanò 13, Rocca 2, Bottiglione 1, De Moraes 11, Stabile (libero), Pellecchia 6. N.e. Fontana, Masino, Ancona-Strippoli. All. Marasciulo.
• ARBITRI: Savino e Montanari.
• Note. Durata set: 29', 24', 21', 19' per complessivi 93 minuti di gioco.


Non è buona la prima. La Lines Tradeco Altamura cede alla Original Marines Arzano nella gara 1 di semifinale dei play-off promozione (3-1). Mercoledì la seconda gara ad Altamura.
Eppure l'Altamura ed i circa 100 tifosi giunti a Napoli (si è giocato al PalaDennerlein di Barra) ci stavano credendo. È stata infatti la squadra di Marasciulo a conquistare il primo set. Il parziale si è deciso agli ultimi palloni dopo una contesa tiratissima. Due le palle set annullate all'Altamura, una all'Arzano. Finché Roll e compagne sono riuscite a chiudere i conti sul 26-28. Giubilo sulla tribuna altamurana.
È sembrata proprio la giusta serata perché l'Altamura è partita bene anche nel secondo set con un perentorio 2-6 che ha costretto il tecnico napoletano al frettoloso time-out. Ma è stato solo un vantaggio illusorio. L'Arzano, formazione completa e con un sestetto solidissimo, ha iniziato a prendere l'iniziativa ed a portare dalla sua il predominio del gioco. Un dominio lento che si è tradotto nella conquista del 2° set prima e nell'«uno-due» che ha portato le napoletane a vincere anche il 3° ed il 4°. È finita così 3-1, con lo stesso risultato con cui l'Altamura ha perso due volte anche in campionato.
La partita del possibile riscatto è in programma mercoledì (ore 20.30). L'Altamura incrocia le dita e si affida alla cabala. Nelle ultime stagioni la quinta classificata al termine della "regular season" (come l'Altamura quest'anno) è quella che poi ha conquistato la clamorosa promozione in A1.
Onofrio Bruno

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400