Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 16:14

Di Michele al Lecce «Contro la Juventus serve gara perfetta»

LECCE - La gara contro i bianconeri (domenica, ore 15) suscita ricordi piacevoli nell'attaccante giallorosso. «L'anno scorso contro la Juventus (vittoria per 2-0) disputammo la gara perfetta. - commenta il calciatore –. Domenica speriamo di fare una partita altrettanto bella, soprattutto a livello mentale. Solo avendo la giusta concentrazione, determinazione e cattiveria potremo battere la Juve, che comunque è cambiata rispetto allo scorso campionato»
Di Michele al Lecce «Contro la Juventus serve gara perfetta»
LECCE – Sarà un Lecce-Juventus da record stagionale. La prevendita dei tagliandi, che si concluderà domenica mattina, ha registrato un ritmo spedito. Neanche il 'caro-prezzì, voluto dalla società del Lecce quando scendono nel Salento squadra blasonate, ha frenato la corsa all’acquisto, con circa ventimila tagliandi staccati per vedere all’opera la "vecchia Signora" del calcio italiano. Ne restano solo qualche migliaio di curva nord, sede del tifo giallorosso, ma polemicamente non acquistati dai tifosi giallorossi in segno di protesta per l’elevato costo (30 euro): loro, simbolicamente, lasceranno vuoto il settore per accomodarsi al di fuori dello stadio da dove, seguendo la gara alla radio, inciteranno la squadra. 

A botteghini chiusi dovrebbero essere circa venticinquemila (compresa la quota abbonati) gli spettatori, con una larga rappresentanza di tifosi bianconeri che troveranno posto nella curva sud, settore a loro riservato. La capolista sarà seguita in questa trasferta da numerosissimi tifosi provenienti dalla Puglia, dalle regioni limitrofe ed anche dal Salento stesso. Una sfida nella sfida, quindi, non solo sul terreno di gioco ma anche sulle gradinate, dove i giallorossi sembrano essere in minoranza al cospetto della tifoseria bianconera, che proprio nel Salento conta moltissimi sostenitori. 

Il Lecce, ancora alla ricerca del suo primo successo stagionale tra le mura amiche, proverà ad esorcizzare gli uomini dell’ex Antonio Conte, cercando di fare l’impresa. 

Dopo aver 'rischiatò di fermare il Milan, perdendo una gara avanti di tre reti, gli uomini di Serse Cosmi, cercheranno di accorciare ulteriormente le distanze in chiave salvezza e riaprire un campionato che li vede relegati all’ultimo posto in classifica. Il tecnico perugino, smentendo quanto dichiarato al suo arrivo sula questione 'allenamenti a porte chiusè, oggi e domani ha voluto 'blindarè la squadra, tenendola lontana dagli occhi indiscreti di telecamere, giornalisti e tifosi. 

La gara contro i bianconeri suscita ricordi piacevoli in David Di Michele, attaccante giallorosso. «L'anno scorso contro la Juventus (vittoria per 2-0) disputammo la gara perfetta. - commenta il calciatore – Domenica speriamo di fare una partita altrettanto bella, soprattutto a livello mentale. Solo avendo la giusta concentrazione, determinazione e cattiveria potremo battere la Juve, che comunque è cambiata rispetto allo scorso campionato». Sembra essere una gara dal risultato scontato, stante anche l’attuale momento del Lecce. «Sono la formazione più in forma del momento. – continua Di Michele – Ma quando affronti grandi squadre, le motivazioni sono al massimo. Hanno dalla loro la mentalità del gruppo, con un allenatore che sta facendo un ottimo lavoro. Noi dovremmo essere bravi a fare una gara perfetta: abbiamo la nostra forza che, se espressa nella giusta maniera, può farci togliere delle belle soddisfazioni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione