Cerca

Basket/B2 Uomini - Brindisi batte Melfi

Prefabbricati Pugliesi la spunta al supplementare contro i lucani, nella "gara uno" dei quarti playoff. Nel primo turno "gara uno" dei playout Bari cade contro il Salerno: arbitro preso a schiaffi dalla mamma di un giocatore
Avvio da batticuore dei quarti dei playoff e del primo turno dei playout della B2 (girone D). La Prefabbricati Pugliesi Brindisi si avvale della carica degli oltre 4mila spettatori per spuntarla al tempo supplementare contro il Melfi. La vittoria salentina è siglata da Maggioni e Roselli, dopo che Serino aveva sprecato la palla del clamoroso successo lucano.

Ruvo regola il Pozzuoli, nonostante il match disputato in assenza di pubblico per la squalifica del campo. De Bellis, Pate e Delli Carri, decisivi nella contesa contro i flegrei. Lotta ma deve arrendersi la Levoni Potenza in quel di Ribera, nonostante le buone prestazioni di Antonio Labate, Mainoldi e Rato.

In chiave salvezza harakiri del Fiat Millenia Cus Bari, che cede al Salerno nel finale con due tiri liberi messi a segno a tempo scaduto da Rusciano per un fallo subito da Marrocco, il giocatore autore dell'effimero vantaggio barese a 20" dalla fine. A fine partita, poi, una spettatrice (a quanto pare la madre di un giocatore barese) ha pensato bene di invadere il parquet per colpire uno degli arbitri con uno schiaffo. Squalifica del campo in arrivo e strada verso la permanenza sempre più difficile.
Ninni Perchiazzi

Playoff B2
Quarti - «Gara uno»


Brindisi - Melfi 86-84
Ruvo - Pozzuoli 89-75
Ribera - Levoni Potenza 75-64
Gragnano - Catanzaro 92-68

Giovedì 28 aprile si gioca «gara2»

Playout B2
Primo turno - «Gara uno»

Cefalù - Catania 78-83
Bari - Salerno 67-68

Giovedì 28 aprile si gioca «gara2».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400