Cerca

Calcio - 5 giornate di squalifica a Totti

Oltre che il capitano della Roma sanzionato il centravanti della Juventus Zlatan Ibrahimovic che dovrà star fermo per tre giornate
MILANO - Cinque giornate complessive di squalifica sono state inflitte a Francesco Totti dal giudice sportivo: una per somma di ammonizioni e quattro per i due distinti episodi (una manata e un calcio a gioco fermo) nei confronti di Colonnese. Episodi tutti segnalati dagli ufficiali di gara, per cui non è stata richiesta la prova tv.

A Francesco Totti, oltre alle 5 giornate di sospensione, è stata inflitta anche un'ammenda di 500 euro (15 mila euro di ammenda gli erano già stati inflitti nel pomeriggio dalla Disciplinare per le dichiarazioni rilasciate dopo Roma-Juventus).
Questo il provvedimento testuale del giudice sportivo: «Squalifica per cinque giornate effettive di gara e ammenda di 500,00 euro: Francesco Totti (Roma), per comportamento non regolamentare in campo; sanzione aggravata perchè capitano della squadra; già diffidato (undicesima sanzione); perchè, al 18' del secondo tempo, colpiva un avversario con un calcio a una gamba, compiendo l'atto in un contesto estraneo all'azione in svolgimento poichè il pallone si trovava già a considerevole distanza. Dopo che l'arbitro, su segnalazione di un assistente, aveva già interrotto il gioco, colpiva il medesimo avversario con un violento pugno al volto; infrazioni - sanzionate con la squalifica per quattro giornate di gara - rilevate da un assistente».

IN SERIE A 24 GIOCATORI SQUALIFICATI
Record di squalifiche in serie A dopo il turno infrasettimanale di ieri: il giudice sportivo ha sospeso infatti 24 giocatori, di cui il capitano della Roma Francesco Totti per cinque giornate e il centravanti della Juventus Zlatan Ibrahimovic per tre giornate, due delle quali attraverso la prova televisiva.

Questi, oltre a Totti e Ibrahimovic, gli altri giocatori sospesi, tutti per una giornata di gara: gli espulsi Dallamano (Brescia), Maggio (Fiorentina), Terlizzi (Palermo) e Zoro (Messina); i non espulsi Costacurta e Gattuso (Milan), Appiah (Juventus), Cardone (Parma), Cipriani (Bologna), Colonnese e Tudor (Siena), Conti (Cagliari), Cristante (Messina), D'Anna e Lanna (Chievo), Diamoutene e Stovini (Lecce), Makinwa e Montolivo (Atalanta), Muntari e Pinzi (Udinese), Mesto (Reggina).

Questi i giocatori diffidati in serie A: Panucci e Mexes (Roma), Colucci (Bologna), Biava e Mutarelli (Palermo), Brighi (Chievo), Cambiasso e C.Zanetti (Inter), Melara e Danilevicius (Livorno), quest'ultimo con aggiunta di ammenda di 1.500 euro per simulazione di fallo in area di rigore; Savini e Miccoli (Fiorentina), quest'ultimo con ammenda di 1.500 euro per simulazione.
Il dirigente accompagnatore del Lecce, Zanotti, è stato inibito fino al 2 maggio per plateali proteste nei confronti dell'arbitro.
Ammende alle società: 2.500 euro al Lecce, 1.500 alla Fiorentina, 1.250 a Roma e Inter.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400