Cerca

Due turni di squalifica per Frezza dell'Andria

La Fidelis dovrà farne a meno contro il Mantova nella sedicesima di ritorno della serie C1. Serie D: in seguito alla zuffa scoppiata al termine della partita tra Nardò e San Paolo Bari (campo neutro di Ostuni), Falco fermato fino al 19 aprile 2008 Falco per aver colpito l'arbitro con uno schiaffo
FIRENZE - Il giudice sportivo di serie C, Giuseppe Quattrocchi, ha squalificato 15 giocatori di serie C1 e 17 di serie C2. Per la serie C1 dovranno stare fermi due gare: Merito (Acireale), Frezza (Fidelis Andria), Beltrame (Grosseto), Bonfiglio (Pisa). Una giornata di squalifica per Udassi (Sassari), Ligori (Vittoria), Fummo (Como), Cioffi (Fidelis Andria), Lanzara (Mantova), Miftah (Como), D'Antoni (Frosinone), Notari (Mantova), Ventura (Pisa), Nocentini (Sangiovannese), Manni (Sassari).
Ammonizione con diffida, in C1, per: Fialdini (Pisa), Lorenzini (Novara), Preite (Pavia), Panetto (Sassari), Sarr (Vittoria), Giglio (Acireale), Pintori (Acireale), La Rosa (Fidelis Andria), Tarana (Mantova), Liendo (Novara), Romano (Prato).
In serie C2 è stato squalificato per tre giornate Mendes (Viterbo), per una gomitata a un' avversario; per due gare Castorina (Ancona); squalificati per una giornata: Mandrelli (San Marino), Briglia (Aglianese), Guerri (Imolese), Affatigato (Ravenna), Marcuz (Ancona), Stefani (Fano), Vagnati (Massese), Pennacchietti (Nocerina), Specchia (San Marino), Lovatin (Carrarese), Pollini (Cisco), Fiale (Forlì), Mancini (Juve Stabia), Cheikh Merai (Massese), Favi (Tolentino).
Squalifica per due giornate a Ermes Morini, allenatore del San Marino, per comportamento offensivo verso la terna arbitrale.

Il giudice sportivo ha preso severi provvedimenti in seguito alla zuffa scoppiata al termine della partita di serie D tra Nardò e San Paolo Bari, giocata domenica scorsa in campo neutro a Ostuni (Brindisi). Il giocatore Michele Falco è stato squalificato fino al 19 aprile 2008 per aver colpito l'arbitro con uno schiaffo.
Previsti nel provvedimento 2mila euro di multa e diffida del campo per il Nardò, mille euro al San Paolo (i suoi giocatori prima di partecipare alla zuffa hanno accerchiato l'arbitro), mentre il risultato della gara non è stato omologato (la partita era finita 2-1 per neretini).

Il giudice sportivo ha preso severi provvedimenti in seguito alla zuffa scoppiata al termine della partita di serie D tra Nardò e San Paolo Bari, giocata domenica scorsa in campo neutro a Ostuni (Brindisi). Il giocatore Michele Falco è stato squalificato fino al 19 aprile 2008 per aver colpito l'arbitro con uno schiaffo.
Previsti nel provvedimento 2mila euro di multa e diffida del campo per il Nardò, mille euro al San Paolo (i suoi giocatori prima di partecipare alla zuffa hanno accerchiato l'arbitro), mentre il risultato della gara non è stato omologato (la partita era finita 2-1 per neretini).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400