Cerca

Indagata responsabile Meleam: società vuole comprare il Bari calcio

BARI – La responsabile legale della sede di Battipaglia (Salerno) della Meleam – società in trattativa per acquistare dalla famiglia Matarrese il Bari calcio – è indagata per concorso in falsità ideologica dalla procura di Salerno. A Paola Marallo, di 39 anni, residente a Benevento, ad un medico barese ex dipendente della Meleam e ad un’imprenditrice di Matera, è stato notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari a firma del pm Carmine Olivieri
Indagata responsabile Meleam: società vuole comprare il Bari calcio
BARI – La responsabile legale della sede di Battipaglia (Salerno) della Meleam – società in trattativa per acquistare dalla famiglia Matarrese il Bari calcio – è indagata per concorso in falsità ideologica dalla procura di Salerno. A Paola Marallo, di 39 anni, residente a Benevento, ad un medico barese ex dipendente della Meleam e ad un’imprenditrice di Matera, è stato notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari a firma del pm Carmine Olivieri. 

Lo si è appreso a Bari. Secondo l’accusa, il medico e Marallo, avrebbero confezionato, su istigazione dell’imprenditrice, quattro certificati di idoneità alla mansione specifica dei lavoratori nei quali si attestava che i dipendenti erano stati sottoposti a visita medica che invece – secondo l’accusa – non era mai stata eseguita. A Marallo, in particolare, viene contestata la falsità ideologica commessa da persone esercenti un pubblico servizio per aver ratificato l’operato del medico della Meleam che attestava falsamente di aver visitato i quattro lavoratori mentre in realtà in quei giorni si trovava in un’altra località. I reati contestati sono stati compiuti a Battipaglia e risalgono al periodo compreso tra il 21 gennaio e il 5 maggio 2008.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400