Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 09:24

Il Cras Taranto  vince in Europa battuta Montpellier

TARANTO - L’avvio del girone di ritorno in Eurolega è anche la fine di quello che sembrava sempre più un incubo. Il Cras Taranto interrompe la serie di quattro sconfitte consecutive nel girone C della massima competizione continentale e torna a sorridere davanti al pubblico di casa. Finisce 71-65 la sfida contro il Blma Montpellier che all’esordio si era imposto per +17 (82-65). Vinta una gara fondamentale per risalire al quinto posto
Il Cras Taranto  vince in Europa battuta Montpellier
CRAS TARANTO-BLMA MONTPELLIER 71-65 

CRAS TARANTO:Sottana 5, Mahoney 11, Ballardini 16, Godin 12, Vaughn 14; Pascalau 4, Siccardi, Gianolla 9. Ne: Dacic, Masoni, Greco. All: Ricchini.

BLMA MONTPELLIER: Lawson 11, Skrela 4, Lelas 21, Skrba 16, Mann 9; Brémont, Sacko 4, Dijon. Ne: Blatrie, Roche. All: Demory.

ARBITRI: Hickmann (Inghilterra), Poljansek (Slovenia), Clivaz (Svizzera).

PARZIALI: 24-17, 43-33, 61-48, 71-65.

NOTE: tiri liberi: Ta 5/5, Mo 2/2; tiri da 2: Ta 27/48, Mo 24/43; tiri da 3: Ta 4/12, Mo 5/11; rimbalzi: Ta 33, Mo 24.


TARANTO - Il Cras Taranto si sblocca in Eurolega. Dopo quattro sconfitte di fila, il girone di ritorno del gruppo C preliminare inizia con un successo per la formazione di Roberto Ricchini che non riesce a ribaltare il -17 dell’andata, importante in un eventuale arrivo a braccetto, ma che vince una gara fondamentale per risalire al quinto posto.

Cras che impatta bene la gara, Ballardini, Sottana, Godin e Vaughn allunga 14-6 ma Lawson (tripla) e Mann piazzano il contro-break di 7-0 per il 14-13 del 6’. Mahoney da 3 (17-13) e una penetrazione con fallo e libero aggiuntivo di Ballardini fanno 20-15 all’8’, con Godin che con 4 punti fa +9 (24-15). Un break di 12-0 con Mahoney, Gianolla, Pascalau e 6 punti di Ballardini porta Taranto sul 38-19 al 15’ e poi sul +21 (43-22, tripla di Gianolla al 18’). Montpellier reagisce però alla grande: Skrela, Lelas (5 punti) e Mann piazzano un break di 11-0 per il -10 dell’intervallo.

Taranto a razzo al rientro in campo: triple di Ballardini e Sottana per l’8-0 (51-33) in 2 minuti ma nuovo 6-0 delle francesi. Il match va avanti a strappi ma le ioniche riescono a contenere le transalpine e con un’ottima Ballardini, assieme a Vaughn e Godin, tornano a +18 (61-43) al 28’. Il vantaggio delle rossoblù si aggira sempre attorno al +17 con cui Montpellier vinse la gara di andata fino a quando Lelas e Skrba si riavvicinano a -12 (69-57) del 38’ e addirittura a -6 sino alla fine. La partita è però da tempo nelle mani del Cras.

Angelo Loreto

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione