Cerca

Martedì 17 Ottobre 2017 | 00:23

Basket - Taranto, due punti pesanti

La Pasta Ambra batte il Faenza, una delle squadre più forti del campionato, ed è settima nella classifica della serie A1 femminile (le prime otto vanno ai playoff scudetto). Ora sfida in trasferta alla capolista Napoli. Poi in campo contro Schio, la seconda in classifica
PASTA AMBRA TARANTO-H.S. PENTA FAENZA 78-66 (24-18, 41-33, 57-41)

PASTA AMBRA TARANTO - Boaria ne, Conversano ne, Tassara 12, Franchetti 3, Costalunga 17, Hall 22, Zanon 12, Bonafede, Beljanski 12, Russo ne (coach Molino);
H.S. PENTA FAENZA - Adriana 17, Franchini 13, Bergami ne, Arcangeli, Ballardini 12, Forni, Cappuccio 4, Ramon 8, Graziane 4, Podrug 8 (coach Rossi);
ARBITRI - Biggi e Specogna di Milano.

TARANTO - Due punti pesantissimi per la Pasta Ambra Taranto contro una delle squadre più forti del campionato. Il Faenza di coach Rossi ha dovuto fare i conti con l'aggressività e la determinazione del quintetto allenato da coach Nino Nolino. Grande prova di carattere della formazione di casa, orfana di Simone Edwards e Tatiana Boaria, entrambe infortunate. È un successo che non è mai stato in discussione con le joniche sempre in vantaggio, e che rafforza la posizione rossoblu in vista del traguardo dei play-off scudetto. Servivano i primi punti nel pieno del "ciclo terribile", e la Pasta Ambra li ha ottenuti in modo netto. 78-66 il finale.
La partita. Molino parte con Tassara, Costalunga, Hall, Zanon, Beljanski. Dall'altra parte Rossi risponde con Adriana, Franchini, Ballardini, Graziane Podrug. Inizio scoppiettante con i due quintetti che non si risparmiano. Punto a punto, colpo a colpo (7-7). Pasta Ambra schizza sul +3 al 4' (12-9) e mantiene vantaggi costanti. Faenza - con le accelerate di Adriana - però è sempre in partita. E' una tripla di Anna Costalunga a chiudere la prima frazione sul 24-18.
Pasta Ambra inizia con il piglio giusto anche il secondo tempo: un canestro di Zanon e due tiri liberi della Beljanski portano le crassine sul +10. Rossi prova a sbloccare la sua squadra, mettendo dentro sia Cappuccio che Ramon al posto di Adriana e Podrug. Il risultato non cambia, pechè Pasta Ambra si esalta con le giocate di Belianski, brava sia in difesa che in attacco. Ma è tutto il gruppo che gira bene sotto la regia della Costalunga. Al 4' le joniche sono sul 33-20. L'ingresso di Franchetti dà più sicurezza in campo. Faenza non si arrende e due bombe di Adriana e Franchini tengono in vita la squadra di Rossi. Pasta Ambra non è da meno: una "bomba" di Costalunga, autentica trascinatrice, rimette le cose a posto (41-29). Si va all'intervallo con il quintetto tarantino in vantaggio per 41-33.
Nel terzo tempo il copione non cambia, con Pasta Ambra sugli scudi: anche Hall e Tassara danno il loro contributo (46-35). Brava Zanon a difendere palloni e recuperare rimbalzi. In casa Faenza c'è nervosismo: Ballardini tocca il quarto fallo, così come Ramon due minuti più tardi. Il Cras non si si ferma, e raggiunge un ottimo vantaggio con Hall e Beljanski (54-37, +17). Entra Bonafede tra le fila rossoblu per far rifiatare proprio l'esperta statunitense. La frazione si chiude sul 57-41.
La compagine di Nino Molino controlla la situazione senza correre rischi ad inizio quarto. Un 1-2 della Hall allunga il vantaggio (61-43, +18). Il Penta Faenza non sembra però stordito. I guizzi di Adriana (dal 5' in poi) tengono in vita il quintetto di Rossi, che riduce i punti di distacco. Sino a quando non si giunge al 64-54 per Pasta Ambra. E' il momento più delicato dell'incontro: Podrug e compagni riacquistano fiducia e vanno sul -6 . Le joniche non si disuniscono. Due punti della Zanon spezzano la rimonta avversaria (69-61). Decisiva Hall che segna (+11) e prende rimbalzi sotto i tabelloni. Arrontondano il risultato i tiri dalla lunetta di Beljanski, Tassara e Hall. Termina con la Pasta Ambra che vince con il punteggio di 78-66. Ed ora sotto con altre due partite. Contro protagoniste della "regular season": Napoli e Schio.





BASKET: A1 DONNE. RISULTATI, CLASSIFICA, PROSSIMO TURNO
11^ GIORNATA RITORNO
Alghero - Parma 68-71
Schio - La Spezia 82-62
Taranto - Faenza 78-66
Venezia - Alessandria 95-38
Chieti - Comense 62-64
Bolzano - Napoli 43-52
Priolo - Maddaloni 72-56
Ribera - Rovereto 70-66

CLASSIFICA Napoli 46; Schio 44; Parma 38; Faenza, Comense 36; Venezia, Taranto 30; Priolo 28; La Spezia 26; Rovereto 24; Chieti, Ribera 20; Maddaloni 18; Alghero 14; Bolzano 4; Alessandria 2.

PROSSIMO TURNO (9-10 aprile)
Faenza - Bolzano
Rovereto - Chieti
Comense - Priolo
La Spezia - Alghero
Alessandria - Schio
Parma - Maddaloni
Napoli - Taranto
Ribera - Venezia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione