Cerca

Martedì 17 Ottobre 2017 | 06:13

Casarano esulta l'Italia Under 21 supera l'Ungheria

CASARANO – L'Under 21 di Ciro Ferrara batte anche l'Ungheria (2-0), conquista la quinta vittoria di fila e la vetta solitaria del girone di qualificazione agli Europei del 2013. Decidono i gol degli attaccanti di Atalanta e Chievo Manolo Gabbiadini e Alberto Paloschi
Casarano esulta l'Italia Under 21 supera l'Ungheria
ITALIA-UNGHERIA U21 2-0 (1-0 nel primo tempo)
 
Italia (4-4-2): Bardi sv, Donati 6, Caldirola 6, Capuano 6, Crescenzi 6.5, Ragusa 6 (17' st Faraoni 6), Crimi 6, Marrone 6, Florenzi 7, Destro 6 (33' st Paloschi 6.5), Gabbiadini 7.5 (36' st El Shaarawy sv). (12 Pinsoglio, 13 Santon, 15 Mori, 16 Bertolacci). All. Ferrara 6.5
Ungheria (4-2-3-1): Gulacsi 5.5, Fodor 5, Fiola 5, Kalnoki-Kis 5, Kadar 5, Windecker 5, Simon 5, Bodi 5, Gosztonyi 5 (31' st Balazs sv), Beliczky 5 (45' st , Belaiczky sv), Futacs 5.5. (12 Jova, 3 Svab, 8 Margitics, 14 Hidi, 20 Gyurcso). All. Roth 5
Arbitro: Tohver (Estonia) 6
Reti: 20' pt Gabbiadini, 34' st Paloschi
Angoli: 8 a 2 per l’Italia
Recupero: 0' e 2'
Ammoniti: Windecker (U) per gioco falloso
Spettatori: 4.000

CASARANO – L'Under 21 di Ciro Ferrara batte anche l'Ungheria (2-0), conquista la quinta vittoria di fila e la vetta solitaria del girone di qualificazione agli Europei del 2013. Decidono i gol degli attaccanti di Atalanta e Chievo Manolo Gabbiadini e Alberto Paloschi. 

All’8' la prima minaccia e dell’Ungheria con una gran conclusione da fuori di Bodi con palla di poco sul fondo. Al 10' la replica dell’Italia con un bel taglio di Ragusa per Destro, la girata dell’attaccante viene parata da Gucacsi. L’Ungheria è più intraprendente e ben coperta dietro, mentre gli azzurrini come di consueto si prendono il giusto tempo per carburare. Al 20', alla prima vera fiammata, Italia in vantaggio: assist di testa di Destro per Gabbiadini che si inserisce in velocità, anticipa gli avversari diretti e infila Gulacsi con un sinistro rasoterra. 

L’Ungheria stenta nella costruzione della manovra offensiva e l’Italia controlla senza problemi. Al 31' bel lavoro di Destro che mette in mezzo all’area un pallone molto interessante per Gabbiadini, provvidenziale l'anticipo di Fiola che spazza via. Al 35' pericolosa l’Ungheria per l’inserimento di Beliczky dopo la mancata uscita di bardi su angolo dalla sinistra; Crescenzi è bravo ad allontanare. Gli ultimi minuti scivolano via senza emozioni e il primo tempo si chiude 1-0. 

Nella ripresa al 5' bella azione in velocità di Florenzi sulla sinistra, palla in mezzo per Destro e respinta di Gulacsi. All’11' Gabbiadini libera Destro che avanza verso la porta, prende la mira, ma calcia alto di un soffio. Al 19' destro in corsa da fuori di Florenzi che sfiora la traversa. Al 34' il raddoppio degli azzurri con Alberto Paloschi, appena entrato, che si fa trovare pronto nell’area piccola e ribadisce in rete un cross rasoterra dell’ottimo Florenzi. Al 41' l’esordiente El Sharawy si divora il terzo gol facendosi deviare la conclusione da Fiola autore di un buon recupero. Al 45' Florenzi lancia ancora El Sharawy in area sulla sinistra, ma l’attaccante si fa respingere il pallone dal portiere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione