Cerca

Il Castellana passa al tiebreak a Perugia

PERUGIA - Ancora una bella vittoria per l'indomabile New Mater di Vincenzo Di Pinto: con l'allenatore turese in panchina, la Bcc-Nep conquista l'ennesima vittoria, la sesta su sei, per un totale di sedici punti. E pazienza se si torna a casa con due punti perché Perugia è una delle squadre più forti dell'intera A2 di pallavolo maschile e si affaccia all'incontro vivendo un buon periodo di forma condito da tre vittorie di fila
• Il Molfetta va con Uchikov
Il Castellana passa al tiebreak a Perugia
SIR SAFETY PERUGIA-BCC NEP CASTELLANA 2-3 

PERUGIA:Daldello 5, Tamburo 23; Vujevic 14, Petric 8, Corsini 9, Tomassetti 11; Cesarini (L), Bucaioni, Belcecchi. Non entrati: Zamagni, Fusaro, Bartoli, Lattanzi. Allenatore Kovac.

BCC-NEP CASTELLANA: Falaschi, Milushev 23; Rodriguez 8, Castellano 17; Elia 9, Giosa 7; Cicola (L); Cazzaniga 1, Ricciardello, Maric 6. N.e. Salgado, Torre, Rinaldi. Allenatore Di Pinto.

ARBITRI: Ravallese di Ragusa e Cappello di Sortino (Sr)

PROGRESSIONE SET: 25-18 (in 24’), 20-25 (in 26’), 23-25 (in 26'), 25-20 (in 28'), 13-15 (in 17') per un totale di due ore e un minuto.

NOTE Battute vincenti: Castellana 1, Perugia 5. Battute sbagliate: Castellana 20, Perugia 17. Muri: Castellana 9, Perugia 9.

PERUGIA - Ancora una bella vittoria per l'indomabile New Mater di Vincenzo Di Pinto: con l'allenatore turese in panchina, la Bcc-Nep conquista l'ennesima vittoria, la sesta su sei, per un totale di sedici punti. E pazienza se si torna a casa con due punti perché Perugia è una delle squadre più forti dell'intera A2 e si affaccia all'incontro vivendo un buon periodo di forma condito da tre vittorie di fila. Mantenuto, così, il secondo posto, Castellana può continuare l'inseguimento alla capolista Segrate pensando all'impegno interno di domenica prossima contro Reggio Emilia, nettamente battuta dai cugini molfettesi.

Al Pala Evangelisti i pugliesi dimostrano di avere grande carattere, rimontando, sfiorando il bottino pieno e vincendo definitivamente al tiebreak. Nota di merito al quarantenne Castellano, autore di 17 punti, la cui esperienza è emersa in tutta la sua classe cristallina soprattutto nei momenti topici del terzo e del quinto set.

I Block Devils accelerano (8-5) e scattano con tre punti fila (14-10). Il muro di Corsini su Maric segna l'allungo decisivo (18-11): conclude Tamburo (25-18). Milushev trascina i suoi: sette punti consecutivi portano la Bcc-Nep dal 5-3 al 5-9. Ancora un colpo vincente del bulgaro (14-19) e poi ancora a muro (20-25). Nel terzo parziale c'è grande equilibrio: ci prova Rodriguez (6-8) a cui risponde capitan Vujevic (10-10). Il punto a punto continua fino al vantaggio di Milushev e all'ace di Castellano che indovina l’incrocio delle righe (23-25).

Alla prima sospensione la New Mater è avanti con Milushev (6-8) ma gli umbri rientrano con Vujevic (8-8) e scattano con tre colpi di Petric (16-12). Di Pinto prova la carta Maric che contribuisce alla rimonta ospite (16-17). I bianconeri sfruttano il servizio di Vujevic che chiude con un ace (25-20). Nel tiebreak i baresi si riprendono dopo il timeout tecnico (8-7) e, con Cazzaniga per Milushev, riescono a vincere con la stoppata di Elia (13-15).

c. g.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400