Cerca

Carboni ha provato la coppia Lipatin-Dionigi

Buon test di allenamento per il Bari nell'amichevole con i dilettanti del Capurso (Promozione). Il tecnico dei biancorossi era alla ricerca di indicazioni per sostituire lo squalificato Santoruvo nella gara di sabato (ore 20,30) contro il Catania. Anche Luigi Anaclerio si candida per un posto in attacco
BARI - Buon test di allenamento per il Bari nell'amichevole con i dilettanti del Capurso (che milita in Promozione) questo pomeriggio all'antistadio. La squadra di Carboni ha vinto per 8-0. Questi i marcatori: nel primo tempo Lipatin, Von Schwedler e Dionigi (tripletta); nella ripresa Santoruvo (doppietta) e Luigi Anaclerio. Nella prima frazione il tecnico Carboni ha provato la soluzione d'attacco Lipatin-Dionigi, per ovviare alla squalifica di Santoruvo (capocannoniere della squadra con sei reti). Assenti a riposo precauzionale per alcune linee di febbre Bianconi e Brioschi. Domani è prevista una seduta pomeridiana di allenamento.
«Dobbiamo cercare sempre i tre punti, per tutte le prossime undici finali che ci aspettano. A partire dalla prossima partita al San Nicola con il Catania dovremo puntare al risultato pieno, anche se nel Dna della squadra c'è la predispozizione ad esprimere miglior calcio in trasferta»: per l'allenatore del Bari, Guido Carboni, vincere con i siciliani potrebbe segnare una svolta nell'altalenante rendimento interno dei pugliesi.
Dopo aver sprecato l'occasione di raggiungere lidi più tranquilli con il doppio turno interno contro Crotone ed Ascoli (solo un punto guadagnato) e aver conquistato tre punti pesanti a Terni, il Bari deve dimostrare di avere personalità e carattere anche al San Nicola contro un avversario in salute: «Il Catania è una squadra che si esprime molto bene in trasferta - ha spiegato il tecnico - non fa giocare la palla con facilità perchè ha ottime doti di palleggio, e in più in avanti con Jeda o Pellè non dà punti di riferimento per le marcature, preferendo gli imprevedibili inserimenti dei trequartisti nelle linee della difese avversaria».
Note positive per sabato sera giungono dai laterali di fascia, in grande condizione: «La Vista è stato frenato psicologicamente fino a gennaio a causa delle voci di calciomercato, poi - ha chiarito l'aretino - ha recuperato anche una ottima condizione fisica ed ha iniziato a mostrare il suo valore; Scaglia quando ha una condizione atletica molto buona sulla fascia offre sempre grandi opportunità per l'attacco. Sabato il Bari dovrà cercare di non avere fretta, di non attaccare con foga. In avanti devo scegliere tra Lipatin e Luigi Anaclerio, due attaccanti con caratteristiche differenti: più punta centrale l'uruguaiano, mentre il barese mi assicura più movimento».
«Importante sarà l'atteggiamento mentale - ha concluso l'allenatore dei baresi - non bisogna ripetere il secondo tempo contro l'Ascoli, quando non siamo riusciti a produrre gioco. Facendo risultato pieno contro il Catania creeremmo le condizioni per finire la stagione con tranquillità, e sono convinto che ci potremmo togliere molte soddisfazioni anche tra le mura amiche, davanti ai nostri tifosi».

Sei a uno è il risultato finale dell'amichevole infrasettimanale tra il Catania di Sonetti e l'A.B. Auto Adernò, squadra del Campionato Nazionale Dilettanti. Il tecnico di Piombino ha schierato nel primo tempo la formazione che domenica ha battuto il Crotone in extremis con un gol di Anastasi che mancherà per squalifica sabato a Bari. Al suo posto è stato schierato Fernando. I gol dell'amichevole sono stati segnati da Jeda, Serafini, Bianco e Russo nel primo tempo, Paschetta e Fanelli nella ripresa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400