Cerca

Prima pole in carriera per il centauro Pirro «La dedico a Sic»

di RAFFAELE FIORELLA
VALENCIA - Michele Pirro si è preso una grande soddisfazione in Spagna, nelle qualifiche per il «Gran Premio della comunità Valenciana»: ultima tappa del «Mondiale di Moto2». Sul circuito “Ricardo Tormo” di Valencia, il centauro di San Giovanni Rotondo ha conquistato la sua prima pole position nella ex 250. In una sessione condizionata dalla pioggia, il centauro garganico, sfruttando al meglio i circa dieci minuti in cui la pista è stata asciutta, ha fatto segnare il crono di 1’37.067, precedendo di appena 9 millesimi il giapponese Yuki Takahashi (1’37.076)
Prima pole in carriera per il centauro Pirro «La dedico a Sic»
di Raffaele Fiorella

VALENCIA - Michele Pirro si è preso una grande soddisfazione ieri in Spagna, nelle qualifiche per il «Gran Premio della comunità Valenciana»: ultima tappa del «Mondiale di Moto2». Sul circuito “Ricardo Tormo” di Valencia, il centauro di San Giovanni Rotondo ha conquistato la sua prima pole position nella ex 250. In una sessione condizionata dalla pioggia, il centauro garganico, sfruttando al meglio i circa dieci minuti in cui la pista è stata asciutta, ha fatto segnare il crono di 1’37.067, precedendo di appena 9 millesimi il giapponese Yuki Takahashi (1’37.076), suo compagno di squadra. Un pomeriggio dunque eccezionale per il Team Gresini, che sta cercando di ritrovare la voglia di continuare a correre dopo la tragedia di Sepang, in cui ha perso la vita uno dei suoi piloti della MotoGp, Marco Simoncelli. Ai microfoni di Italia 1, Pirro ha dedicato allo sfortunato centauro romagnolo lo straordinario risultato: «Sono molto felice per questa pole e per il fatto che, subito dietro di me, ci sia Takahashi. Per il nostro team è un weekend molto particolare, dopo la grande sofferenza che abbiamo provato e che proviamo per quanto è accaduto a Marco Simoncelli. Dedico questa pole a Marco, che da lassù ci ha guidato e spinto a centrare questo risultato. Ora speriamo di riuscire a ripeterci in gara».

Pirro, che in questo fine settimana spagnolo sta correndo, nel ricordo di Simoncelli, con il casco col numero 58 e con la scritta «Race your life» sulla carena della Moriwaki Md 600, e che nelle libere del venerdì si era classificato ottavo, partirà dalla prima fila insieme a Takahashi e al finlandese Mika Kallio (1’37.477). Quarto il tedesco Stefan Bradl (1’37.870), quinto il sammarinese Alex De Angelis (1’37.888), sesto lo svizzero Thomas Luthi (1’37.963).

La gara comincerà alle 12:15 e sarà trasmessa in diretta da Italia 1. Il titolo di campione del mondo 2011 della classe Moto2 è già matematicamente di Bradl, poiché lo spagnolo Marquez, secondo in classifica con un ritardo di 23 punti dal tedesco, ha rinunciato a correre a Valencia a causa del problema alla vista procuratogli dall’incidente che lo ha visto coinvolto nelle prove libere del Gp della Malesia. Nella graduatoria generale, Pirro è quindicesimo con 59 punti, in compagnia del turco Sofuoglu.

A prescindere dall’esito che avrà la gara di oggi, con questa pole position Michele Pirro, al primo anno in Moto2, ha impreziosito una stagione che lo ha visto conseguire altri piazzamenti di rilievo, sia in qualifica che in gara, nonostante la moto gli abbia dato spesso problemi. Il pilota dauno, nella prossima stagione, potrebbe continuare a correre in Moto2 per il Team Gresini o nella MotoGp per uno dei team privati Crt, che dalla prossima stagione prenderanno parte alla competizione iridata più prestigiosa del motociclismo su strada.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400