Mercoledì 15 Agosto 2018 | 10:44

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Pallavolo - Anche il Taranto in A2

Dopo il Gioia, anche il Prisma lascia mestamente il palcoscenico della A1 maschile. Gli jonici sono matematicamente retrocessi per l'eventuale quoziente set sfavorevole. Le ultime speranze sono svanite in casa contro il Macerata (1-3) • A2 femminile: Altamura si conferma in zona play-off
Dopo il Gioia anche il Prisma Taranto lascia mestamente il
palcoscenico del massimo campionato di A1. Gli jonici sono
matematicamente retrocessi in A2: l'aritmetica ed il quoziente set non
consentono più la salvezza. Le ultime speranze sono svanite in casa
contro il Macerata (1-3). Il già retrocesso Gioia del Colle è corsaro
a Trento (2-3). In A2 buon punto (con recriminazioni) del Taviano
contro la capolista.
IN A1 - A due gare al termine, il Taranto non può più farcela. E' a -6
dal Latina. Ma anche se vincesse entrambe le gare per 3-0 (una è lo
scontro diretto) e anche se il Latina perdesse entrambe le gare per 0-
3, Taranto e Latina si troverebbero a parità di punti, a parità di
vittorie ma il quoziente set (la differenza tra set vinti e set persi)
avvantaggia il Latina. Nella migliore delle ipotesi infatti entrambe
avrebbero 37 set vinti ma Taranto avrebbe 63 set persi contro i 61 del
Latina. Verdetto di condanna all'A2.
Ecco perché in casa, anche contro una corazzata che si chiama Macerata
(seconda della classe), era lecito attendersi qualcosa in più, almeno
uno straccio di punto. Invece la gara è finita 1-3 per gli ospiti
(set: 25-21, 23-25, 24-26, 18-25). C'è seriamente da recriminare.
Vinto il primo set, gli jonici hanno avuto delle chances importanti
sia nel secondo che nel terzo set ma le rimonte non sono andate a
segno. Poi nel quarto set il crollo. Dennis Angel (Macerata) è il
carnefice (24 p.).
Il Taranto lascia l'A1 dopo una sola stagione. In estate la società,
già protagonista del massimo campionato, era stata ripescata e si era
presentata come una delle promesse della stagione. Promesse che non ha
mantenuto. Dopo un inizio discreto gli jonici, allenati da mister Di
Pinto, si sono persi nel girone di ritorno.
I punti arrivano invece per chi non ne ha più bisogno. La Teleunit
Volley Gioia, in trasferta a Trento, vince il match e mantiene la
promessa di un finale di stagione di consolazioni. Rafa Pascual e
l'incontenibile Peter Divis hanno guidato la squadra verso una
vittoria meritata al tie-break (2-3; 25-22, 18-25, 23-25, 25-19, 20-
22). Dopo il primo set vinto dai padroni di casa, Barbone e compagni
hanno invertito le sorti dell'incontro, aggiudicandosi i due parziali
seguenti, prendendo fiato nel quarto, e vincendo il tie break con una
zampata incredibile che seppur di soli due punti porta la vittoria in
casa pugliese e due punti in classifica. E' stata una partita giocata
con la consapevolezza dei nostri mezzi - commenta il tecnico Pino
Lorizio -. Sono risultati che non cambiano la situazione, purtroppo,
ma sicuramente confermano la dedizione e la costante energia impiegate
nella nostra stagione agonistica. Avevamo promesso ai nostri tifosi
un finale in bellezza - continua il tecnico biancorosso - e ci stiamo
impegnando al meglio per rispettare questa promessa. Una bella
soddisfazione - dichiara Giuseppe Barbone, capitano e centrale dei
pugliesi -. Abbiamo giocato con tranquillità e grinta ed il risultato
ha dato ragione al nostro impegno ed ai nostri sforzi.
IN A2 - Un punto per il Salento d'amare Taviano nella 12.esima di
ritorno. Lo ha conquistato contro la capolista Codyeco Santa Croce ed
in trasferta. Eppure è un punto che può stare stretto perché il
Taviano era avanti di due set dopo un sudatissimo inizio. I primi
della classe hanno poi ribaltato le sorti del match. E' finita al tie-
break: 3-2 (27-29, 26-28, 25-21, 25-14, 15-12).
Onofrio Bruno

A1 MASCHILE - Risultati 11ª Giornata

Brebanca Lannutti Cuneo - Sisley Treviso 2-3 (30-28, 25-16, 23-25, 20-25, 12-15)
RPA-LuigiBacchi.it Perugia - Tonno Callipo Vibo Valentia 3-0 (25-23, 25-19, 25-16)
Itas Diatec Trentino - Teleunit Gioia del Colle 2-3 (25-22, 18-25, 23-25, 25-19, 20-22)
Copra Piacenza - Daytona Modena 3-0 (25-21, 25-23, 25-20)
Acqua Paradiso Montichiari - Acqua&Sapone Icom Latina 3-1 (25-20, 22-25, 25-21, 25-21)
Prisma Taranto - Lube Banca Marche Macerata 1-3 (25-21, 23-25, 24-26, 18-25)
Edilbasso & Partner Padova - Marmi Lanza Verona 3-0

Classifica: Copra Piacenza 60; Lube Banca Marche Macerata 55; Sisley Treviso 52; Perugina e Padova 40; Itas Diatec Trentino 37; Marmi Lanza Verona, Brebanca Lannutti Cuneo 36; Tonno Callipo Vibo Valentia 34; Acqua Paradiso Montichiari, Daytona Modena 31; Acqua&Sapone Icom Latina 23; Prisma Taranto 17; Teleunit Gioia del Colle 12.

Prossimo turno (31/03/2005 - ore 20.30) Teleunit Gioia del Colle-Copra Piacenza; Itas Diatec Trentino-Marmi Lanza Verona; Acqua&Sapone Icom Latina-Prisma Taranto; Lube Banca Marche Macerata-Sisley Treviso; RPA-LuigiBacchi.it Perugia-Edilbasso & Partner Padova; Daytona Modena-Brebanca Lannutti Cuneo; Tonno Callipo Vibo Valentia-Acqua Paradiso Montichiari.


A2 MASCHILE - Risultati 12ª Giornata

Sira Cucine Ancona - Videx RoyalPat Grottazz. 3-1 (25-22, 23-25, 25-19, 25-20)
EsseTi Carilo Loreto - Carife Ferrara 3-0 (25-16, 25-19, 26-24)
Mail Service Corigliano - Sudtirol AltoAdige Bolzano 3-0 (25-20, 25-21, 25-22)
Codyeco S.Croce - Salento d'amare Taviano 3-2 (27-29, 26-28, 25-21, 25-14, 15-12)
Premier Hotels Reima Crema - Isernia Volley 0-3 (21-25, 18-25, 21-25)
Ermolli Castelnuovo - Conad Forlì 3-0 (25-22, 25-19, 25-16)
Terra Sarda Cagliari - Allegrini Bergamo 3-2 (20-25, 25-23, 19-25, 25-16, 15-11)
Bassano Volley - Samia Schio 3-0 (25-16, 25-19, 26-24)

Classifica: Codyeco S.Croce 62; Terra Sarda Cagliari 59; Esse-Ti Carilo Loreto 54; Sudtirol AltoAdige Bolzano 46; Bassano 44; Carife Ferrara 41; Premier Hotels Reima Crema 40; Mail Service Corigliano 39; Sira Cucine Ancona 38; Ermolli Castelnuovo 38; Allegrini Bergamo 37; Samia Schio, Isernia Volley, Salento d'amare Taviano 35; Grottazzolina
33; Conad Forlì 12.

Prossimo turno (03/04/2005 - ore 18.00) Salento d'amare Taviano-Terra Sarda Cagliari (anticipo 2/4/2005 Ore 20.30 Diretta SNAI SAT); Allegrini Bergamo-Sira Cucine Ancona; Isernia Volley-Esse-Ti Carilo Loreto; Carife Ferrara-Samia Schio; Sudtirol AltoAdige Bolzano-Codyeco S.Croce; Bassano Volley-Ermolli Castelnuovo; Conad Forlì-Premier Hotels Reima Crema; Videx RoyalPat Grottazzolina- Mail Service Corigliano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 
Atletica, la pugliese Palmisano

Bronzo per la pugliese Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

 
Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

 
Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

 
Galli vira sul nuovo Bari«Il mio progetto per ripartire»

Galli vira sul nuovo Bari: «Il mio progetto per ripartire». E il 26 si gioca col Bitonto

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS