Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 16:20

Pallavolo - Gioia, retrocessione in A2

In A1 maschile, anche l'aritmetica condanna la Teleunit. Il verdetto arriva con la sconfitta casalinga contro il Perugia (0-3). Si mette male anche per il Taranto che perde lo scontro diretto con Montichiari (3-1). Ha riposato il Taviano in A2 • A1 femminile: Santeramo in festa, l'A1 resta sua
Mancava solo l'aritmetica ad un verdetto di condanna che era nell'aria già da mesi. La Teleunit Gioia del Colle nella prossima stagione giocherà in serie A2. Il responso, ormai inevitabile, è arrivato con la sconfitta casalinga contro il Perugia (0-3) nella decima giornata di ritorno (quartultima della regular season). Ma si mette molto male anche per il Taranto che ha perso lo scontro diretto con Montichiari (3-1). Ha riposato il Taviano in A2.
Sul proprio campo, il Gioia ha dovuto soccombere al Perugia nettamente: 0-3 (22-25, 19-25, 19-25). È stata la 20esima sconfitta in campionato per i baresi contro le sole tre vinte. Ormai più nessuno nutriva speranze di salvezza. Si pensa invece a racimolare qualche soddisfazione per quanto effimera prima della fine del campionato, una di queste "consolazioni" è stata la vittoria nel derby contro il Taranto che a nulla è servito per il Gioia e nel frattempo ha inguaiato anche gli jonici. Una stagione segnata dall'inizio con il "balletto" (alla fine è arrivato Torchia) per la scelta dell'allenatore dopo l'arrivederci di Di Pinto approdato nella ripescata Taranto oppure con l'incognita dell'arrivo di Rafael Pascual che a Gioia avrebbe voluto non accasarsi. E' arrivato a stagione iniziata con tanto entusiasmo ma il più era ormai compromesso perché anche la campagna acquisti ha lasciato a desiderare. Ineludibile allora il verdetto del campo che ha tagliato da subito il Gioia fuori dai giochi.
Se Gioia saluta l'A1, sta rischiando moltissimo anche il Prisma Taranto che ha perso la gara di Montichiari alla quale erano state affidate molte speranze. Una gara combattuta ma l'hanno spuntata i padroni di casa per 3-1 (25-21, 25-18, 26-28, 25-23). Nella corsa salvezza agli jonici ora resta solo il Latina (che ha ottenuto un punto contro il Piacenza e si è portato a +6). Mancano però solo tre gare, tra cui lo scontro diretto in terra laziale il 31 marzo (penultima giornata). Un brivido percorre le schiene degli sportivi di casa jonica. L'A1 è legata ad un filo molto sottile. E il peggio è che il Taranto, con i risultati, ha mostrato sul campo di aver mollato. Ora serve il massimo. Il prossimo passo falso costa la massima serie. Fermo invece il campionato di A2: la Codyeco Santa Croce ha vinto la Coppa Tim di A2.
Onofrio Bruno

A1 MASCHILE - Risultati 10ª di ritorno

Marmi Lanza Verona - Brebanca Lannutti Cuneo 2-3 (21-25, 25-20, 17-25, 31-29, 17-19)
Tonno Callipo Vibo Valentia - Daytona Modena 3-0 (25-21, 25-18, 25-23)
Teleunit Gioia del Colle - RPA-LuigiBacchi.it Perugia 0-3 (22-25, 19-25, 19-25)
Acqua&Sapone Icom Latina - Copra Piacenza 2-3 (25-22, 25-27, 24-26, 25-18, 14-16)
Sisley Treviso - Edilbasso & Partner Padova 1-3 (25-27, 20-25, 27-25, 22-25)
Acqua Paradiso Montichiari - Prisma Taranto 3-1 (25-21, 25-18, 26-28, 25-23)
Lube Banca Marche Macerata - Itas Diatec Trentino (posticipo 21/3/2005)

Classifica: Copra Piacenza 57; Sisley Treviso 50; Lube Banca Marche Macerata 49; RPA-LuigiBacchi.it Perugia, Edilbasso & Partner Padova 37; Marmi Lanza Verona, Itas Diatec Trentino 36; Brebanca Lannutti Cuneo 35; Tonno Callipo Vibo Valentia 34; Daytona Modena 31; Acqua Paradiso Montichiari 28; Acqua&Sapone Icom Latina 23; Prisma Taranto 17; Teleunit Gioia del Colle 10.

Prossimo turno (26/03/2005 - ore 18.00) Itas Diatec Trentino-Teleunit Gioia del Colle (anticipo 25/3/2005 Ore 20:30); Brebanca Lannutti Cuneo-Sisley Treviso; RPA-LuigiBacchi.it Perugia-Tonno Callipo Vibo Valentia; Copra Piacenza-Daytona Modena; Acqua Paradiso Montichiari-Acqua&Sapone Icom Latina; Prisma Taranto- Lube Banca Marche Macerata; Edilbasso & Partner Padova-Marmi Lanza Verona (28/3/2005 Ore 20:15 Diretta SKY Sport 2).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione