Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 11:14

Castellana torna a vincere il tiebreak porta fortuna

CITTÀ DI CASTELLO (PG) - La New Mater torna a vincere nella A2 maschile di pallavolo. L'avvicendamento sulla panchina riporta il sorriso in casa gialloblu anche se ancora una volta servono cinque set per conquistare due punti. È certamente una squadra in evoluzione quella del «Mago di Turi» Di Pinto che sta cercando di dare equilibrio e di migliorare quelle situazioni di gioco ancora inespresse. Comunque anche i risultati della quarta giornata confermano il grande equilibrio che regna nel campionato e che nessun incontro possa essere sottovalutato
• Il Molfetta vola alto
Castellana torna a vincere il tiebreak porta fortuna
CITTÀ di CASTELLO-casTELLANA 2-3 

CITTÀ DI CASTELLO: Visentin 6, Giombini 19; Noda Blanco 19, Rosalba 12; Di Benedetto 6, Lehtonen 9, Romiti (L), Vigilante, Piano 3, Dordei 1. N.e. Marini, lensi, Nardi. All. Radici.
BCC-NEP CASTELLANA: Falaschi 2, Milushev 23; Rodriguez 22, Castellano 16; Elia 7, Giosa 9; Cicola (L); Cazzaniga 1, Torre, Maric, Ricciardello. N.e. Salgado, Rinaldi. All. Di Pinto.
ARBITRI: Florian (Modena) e Carrara (Bergamo).
PROGRESSIONE SET: 25-19 (24’), 19-25 (30’), 18-25 (28'), 25-22 (32'), 10-15 (19’) per un totale di due ore e 13 minuti.
NOTE: Battute vincenti: Castellana 3, Città di Castello 3; b.s. Castellana 12, Città di Castello 15.

CITTÀ DI CASTELLO (PG) - La New Mater torna a vincere. L'avvicendamento sulla panchina riporta il sorriso in casa gialloblu anche se ancora una volta servono cinque set per conquistare due punti. È certamente una squadra in evoluzione quella del «Mago di Turi» Di Pinto che sta cercando di dare equilibrio e di migliorare quelle situazioni di gioco ancora inespresse. Comunque anche i risultati della quarta giornata confermano il grande equilibrio che regna nel campionato e che nessun incontro possa essere sottovalutato. La vetta dista solo tre lunghezze perciò serve qualche successo pieno per risalire la graduatoria: la prossima trasferta a Cantù, superato al tie-break dalla capolista Loreto, potrebbe essere l'occasione giusta.

All'inizio perfetto degli umbri risponde la Bcc-Nep che nei successivi parziali sbaglia meno e sporca più palle ma il calo del quarto set non permette ai gialloblu di conquistare l'intera posta in palio

Gli errori di Rodriguez e Milushev e il primo tempo di Di Benedetto fanno scappare i biancorossi (12-8). Noda Blanco mura ancora il bulgaro (18-12): con sei palle set a disposizione chiude la battuta sbagliata dell'opposto pugliese (25-19).

È un'altra Mater quella che torna in campo: il quarantenne Castellano allunga al primo time out tecnico (4-8), il distacco aumenta sensibilmente con Rodriguez (5-12 e 10-18): conclude Castellano (19-25). I gialloblu riescono a contenere l'opposto Giombini e anche Noda con Giosa, schierato al posto dell'infortunato Salgado (8-11). Milushev è implacabile (15-21) e porta la Mater in vantaggio (18-25).

Capitan Rosalba cerca di trascinare i suoi (6-3) ma la Bcc-Nep ricuce lo strappo con l'errore di Lehtonen (10-10). L'ace di Noda Blanco (20-18) e l'errore di Milushev con conseguente cartellino giallo a mister Di Pinto (24-20) sospingono Giombini (25-22). Muro su Noda Blanco (1-4) e block-out di Milushev (3-7): nonostante i rintocchi di Città di Castello la New Mater si aggiudica la gara (10-15).

ca.gi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione