Cerca

Di Francesco: Lecce voglio una reazione

LECCE – È un Lecce in piena emergenza quella che vola a Genova. Anche il portiere Julio Sergio è costretto a dare forfait: al suo posto Benassi. Ma il tecnico del Lecce Eusebio Di Francesco, che deve rinunciare anche a Di Michele, Ferrario e Diamoutene, non cerca alibi. «Julio Sergio non fa parte dei convocati perchè non è nelle condizioni migliori. – dice – Io, però, devo pensare a quelli che ho a disposizione, non a quelli che non ho»
Di Francesco: Lecce voglio una reazione
LECCE – E' un Lecce in piena emergenza quella che vola a Genova. Anche il portiere Julio Sergio è costretto a dare forfait: al suo posto Benassi. Ma il tecnico del Lecce Eusebio Di Francesco, che deve rinunciare anche a Di Michele, Ferrario e Diamoutene, non cerca alibi. “Julio Sergio non fa parte dei convocati perchè non è nelle condizioni migliori. – dice – Io, però, devo pensare a quelli che ho a disposizione, non a quelli che non ho. E’ normale che li vorrei avere tutti disponibili, in questo momento devo adattarmi ma ho grande fiducia in chi scenderà in campo”. 
Si ritorna in campo dopo la sosta e la sconfitta casalinga contro il Cagliari, seguita da una dura 'requisitorià del tecnico alla squadra. “In queste due settimane non ho dovuto chiarire nulla – commenta Di Francesco – ma ho soltanto ribadito i concetti che avevo già espresso, per cercare di tirare fuori qualcosa in più da tutti. Devo cercare di smuovere qualcosa, voglio una reazione, poi vedremo domani dopo la partita. Il calcio si lega a episodi, ma non possono mancare atteggiamento e prestazione”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400