Cerca

Castellana, tonfo fuori programma

CASTELLANA - La Bcc-Nep cede al tiebreak a Loreto nella A2 maschile di pallavolo, ma, soprattutto, torna a casa con un solo punto. I ragazzi di coach Monti, discontinui e fallosi nel primo parziale, successivamente si compattano e si riequilibrano volgendo a proprio favore la gara. Pareva tutto concluso quando nel quarto set i gialloblu centravano il 16-10. Invece al Pala Serenelli va in scena la rimonta dei locali, vittoriosi dopo più di due ore. Davvero un peccato considerando che i baresi si sono presentati con Maric non ancora al meglio e senza l’opposto bulgaro Milushev
• Molfetta da Roma a mani vuote
Castellana, tonfo fuori programma
E. R. CARILO LORETO-BCC-NEP CASTELLANA 3-2 

LORETO: Cortellazzi 1, Moretti 27; Peda 15, Janusek 15; Di Marco 4, Anzani 12, Cacchiarelli (L), Morelli, Gabbanelli. N.e. Aprea, Paoli, Leoni. All. Fracascia.

BCC-NEP CASTELLANA: Falaschi 2, Cazzaniga 30; Rodriguez 22, Maric 12; Elia 7, Giosa 9; Cicola (L); Castellano, Ricciardello. N.e. Milushev, Salgado, Torre, Rinaldi. All. Monti.

ARBITRI: Falzoni e Simbari

PROGRESSIONE SET: 25-23 (26’), 19-25 (25’), 21-25 (26'), 28-26 (31'), 15-11 (23’) per un totale di due ore e 10 minuti.

NOTE Battute vincenti: Castellana 5, Loreto 7; b.s. Castellana 18, Loreto 17; muri: Castellana 11, Loreto 6.

CASTELLANA - La Bcc-Nep cede al tiebreak a Loreto ma, soprattutto, torna a casa con un solo punto. I ragazzi di coach Monti, discontinui e fallosi nel primo parziale, successivamente si compattano e si riequilibrano volgendo a proprio favore la gara. Pareva tutto concluso quando nel quarto set i gialloblu centravano il 16-10. Invece al Pala Serenelli va in scena la rimonta dei locali, vittoriosi dopo più di due ore. Davvero un peccato considerando che i baresi si sono presentati con Maric non ancora al meglio e senza l’opposto bulgaro Milushev, comunque ben rimpiazzato dal quarantenne Cazzaniga, mattatore della gara con 30 punti, e il centrale Salgado, sostituito da Giosa. Adesso bisognerà riflettere e riconquistare, oltre agli infortunati, fiducia nei propri mezzi perché tra sei giorni giungerà al Pala Grotte la Che Banca! Milano degli ex Insalata e Mattera, squadra anch’essa delusa per la sconfitta interna contro Corigliano dopo essere stata avanti 2-0.

Nel primo set Castellana è discontinuo e falloso: l’ace di Cortellazzi (16-13) porta avanti gli umbri, ma Rodriguez controbatte (20-21). Si decide nel finale con l’attacco errato di Maric (25-23). Nel secondo parziale la Bcc-Nep difende e attacca meglio: Anzani fa paura (6-4) ma Cazzaniga e Rodriguez sospingono i gialloblu (9-13 e 10-15). Vantaggio incolmabile: conclude l’opposto brianzolo (19-25).

La New Mater accelera subito con l’ace di Rodriguez (4-7) ma si fa rimontare da 6-9 a 10-9. Peda spaventa gli ospiti (16-14) ma Elia (18-18) e Giosa (19-22) consentono al solito Cazzaniga di portare avanti i suoi (21-25).

Il quarto set sembra essere appannaggio della Bcc-Nep: il +6 centrato da Cazzaniga pare una mannaia per Loreto (10-16). Invece sale in cattedra l’ex Peda che con un ace prima riagguanta i pugliesi (19-19), poi sblocca gli interminabili vantaggi (28-26).

Nel tie-break Loreto si distanzia con il muro di Anzani (11-8) e chiude con Peda (15-12).

c. g.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400