Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 19:16

Calcio - Lecce-Fiorentina arbitrata da Gabriele

La gara, valida per la ventottesima giornata della serie A, si giocherà sabato 12 alle ore 18. Paparesta dirigerà il posticipo Chievo-Juventus, mentre Milan-Sampdoria è stata affidata a Rosetti. Ayroldi per Brescia-Livorno. Nel 30° turno di serie B, Bari-Ascoli a Brighi
ROMA - Ennesima beffa per Pierluigi Collina. Quest'anno il sorteggio arbitrale sembra proprio remare contro il direttore di gara di Viareggio: dopo le polemiche e i veleni della scorsa giornata di campionato, che hanno fatto scattare anche il richiamo di Franco Carraro e l'assenza del fischietto numero uno per la partitissima tra Roma e Juve, Collina è stato sorteggiato per la nona giornata proprio per i giallorossi in trasferta al Sant'Elia con il Cagliari.
Questo però impedirà all'arbitro viareggino di dirigere l'altro big match che attende la squadra di Del Neri nel posticipo di domenica 20 con il Milan: vige il divieto per lo stesso arbitro di dirigere per due volte consecutive la stessa squadra. La sorte ha voluto che dei sei arbitri inseriti oggi nella prima fascia (a fare compagnia a Collina c'erano De Santis, Messina, Paparesta, Rosetti e Trefoloni) il nome del miglior fischietto del mondo venisse subito abbinato alla gara a Cagliari. La fascia, in effetti, non era ristretta così come volevano le raccomandazioni emerse dall'incontro di ieri tra Franco Carraro e i designatori Paolo Bergamo e Pierluigi Pairetto: sei le partite inserite in prima fascia, colpa anche delle molte preclusioni e non solo per la provenienza geografica. Alla fine a Collina è toccata Cagliari-Roma, Chievo-Juventus sarà diretta da Paparesta (che era interdetto sia per Lazio-Inter che per reggina-Messina, avendo diretto, con qualche polemica, la sfida della scorsa settimana tra Messina- Lazio), Milan-Samp da Rosetti, Palermo-Udinese da Messina, Reggina-Messina da De Santis e la partita di domani sera all' Olimpico da Trefoloni.
Un ritorno, quello del'arbitro senese, che non farà certo troppo piacere a Roberto Mancini: già perché Trefoloni aveva già diretto la sfida all'andata a San Siro che si era chiusa con le accuse pesanti del tecnico nerazzurro ai danni dell' arbitro. «Vergognati» aveva esclamato Mancini. riferendosi a una punizione fischiata da Trefoloni a trequarti campo per un fallo di Adriano e da cui sarebbe poi scaturito il gol del pareggio laziale. Frase che era costata la sanzione al tecnico dell'Inter.
Naturalmente fuori dalle tre griglie Racalbuto, protagonista in negativo nell'anticipo di sabato scorso tra Roma e Juve: i designatori hanno avuto la consegna del silenzio dopo il vertice con Carraro e non commentano presenze e assenze nel sorteggio. Certo è che, dopo le polemiche scatenate per una direzione di gara tutt'altro che impeccabile, l'arbitro di Gallarate doveva essere messo a riposo, come pure Dondarini e Bertini, quest' ultimo pure criticato per la conduzione di Atalanta-Milan di sabato scorso. Eppure l'arbitro di Arezzo potrebbe essere uno dei papabili proprio per la prossima sfida che vede ancora la Roma sulla strada delle candidate allo scudetto: con Collina impossibilitato a dirigerla, Rosetti anche perchè sorteggiato oggi per i rossoneri, De Santis precluso perchè della sezione di Roma, le alternative saranno ben poche, con Trefoloni e Paparesta nella rosa ristretta.

Queste le terne arbitrali e il quarto uomo della 28ª giornata del campionato italiano di calcio di serie A

Atalanta-Parma: Pieri di Lucca (Calcagno-Gemignani, Bergonzi)
Bologna-Siena: Dattilo di Locri (Lanciano-Toscano, Mazzoleni P.)
Brescia-Livorno: Ayroldi di Molfetta (Foschetti-Carretta, Castellani)
Cagliari-Roma: Collina di Viareggio (Babini-Baglioni, Rocchi)
Chievo-Juventus (domenica 20.30); Paparesta di Bari (Maggiani-Papi, Cruciani)
Lazio-Inter: (domani 20.30); Trefoloni di Siena (Farneti- Biasutto, Morganti)
Lecce-Fiorentina: (domani 18); Gabriele di Frosinone (Di Mauro-Rossomando, Carlucci)
Milan-Sampdoria: Rosetti di Torino (Copelli-S.Ayroldi, M.Mazzoleni)
Palermo-Udinese: Messina di Bergamo (Griselli-Niccolai, Palanca)
Reggina-Messina: De Santis M. di Tivoli (Mitro-Ambrosino, Squillace).

Queste le terne arbitrali e il quarto uomo delle gare della nona giornata di ritorno della serie B

Pescara-Perugia: (stasera 20.45) Rizzoli di Bologna (Alvino-Rubino, Forconi)
Bari-Ascoli: Brighi di Cesena (Titomanlio-Perazza, Iannone)
Cesena-Torino: Nucini di Bergamo (Camerota-Battaglia, Giglioni)
Crotone-Empoli: Saccani di Mantova (Strocchia-Cavuoti, Caristia)
Genoa-Arezzo: Girardi di San Donà di Piave (D'Agostini-Alessandroni, Gallione)
Modena-Catanzaro: Tagliavento di Terni (Toniolo-D'Aguanno, Passeri)
Piacenza-Salernitana: Preschern di Mestre (Carrer-Ghiandai, Pinzani)
Venezia-Vicenza: Romeo di Verona (Romagnoli-Liberti, Corletto)
Ternana-Catania: (lunedì 20.45) Pantana di Macerata (Conzutti-Pugiotto, Palazzino)
Albinoleffe-Treviso: (giovedì 19.00) Stefanini di Prato (Farina M.-Faverani, Lops)
Verona-Triestina: (giovedì 17 20.45) De Marco di Chiavari (Lanciani-Ciccoianni, Gava).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione