Cerca

Cras, due test  in Lombardia  per crescere

di ANGELO LORETO
TARANTO - Esami lombardi per il Cras Taranto dopo il doppio successo dei giorni scorsi sul Pozzuoli. Oggi e domani la truppa di Roberto Ricchini affronterà la Pool Comense (alle 18) e il Bracco Geas Sesto San Giovanni (17.30) in una doppia sfida a tre settimane dall'inizio della serie A1 di basket femminile. Si comincia oggi dal PalaCasnate che resterà chiuso nelle prime due gare di A1 per via della squalifica comminata al campo dopo gli insulti razzisti ad Abiola Wabara da parte di pseudotifosi comaschi nella sfida playoff proprio contro Sesto (con Schio e Cagliari si giocherà a Mortara)
Cras, due test  in Lombardia  per crescere
di ANGELO LORETO

TARANTO - Esami lombardi per il Cras Taranto dopo il doppio successo dei giorni scorsi sul Pozzuoli. Oggi e domani la truppa di Roberto Ricchini affronterà la Pool Comense (alle 18) e il Bracco Geas Sesto San Giovanni (17.30) in una doppia sfida a tre settimane dall'inizio della serie A1.

Si comincia oggi dal PalaCasnate che resterà chiuso nelle prime due gare di A1 per via della squalifica comminata al campo dopo gli insulti razzisti ad Abiola Wabara da parte di pseudotifosi comaschi nella sfida playoff proprio contro Sesto (con Schio e Cagliari si giocherà a Mortara).

Roberto Ricchini punta a cercare miglioramenti e conferme soprattutto dalle nuove. Da Sottana, che contro Pozzuoli ha esordito in rossoblù, a Pascalau che si sta riprendendo dai problemi fisici all'addome. Ci saranno tutte le altre, ad eccezione di Megan Mahoney attesa a Taranto l'1 ottobre. «Nei match con Pozzuoli ho visto progressi - spiega il tecnico piemontese - ma dobbiamo migliorare la sincronia tra i reparti e la confidenza con il basket giocato. Il nostro, dopo quattro settimane di preparazione, resta un cantiere aperto». Il Cras lavora per trovare il miglior gioco d'assieme possibile da parte di un roster che in estate è stato caratterizzato da novità, con la Dubljevic ora in prova.

Altrettanto si può dire di Como, che opera per trovare la giusta armonia in una squadra che presenta cinque novità alla corte del riconfermato coach Loris Barbiero. In prestito dal Cras è arrivato il play Gatti; nuovo anche il pivot Smith, reduce dall'annata a metà tra Taranto e Tarbes. Accanto a lei Butler, Mvp del campionato inglese 2008. Le altre novità sono la guardia-ala Maiorano (da Venezia) e la guardia-ala Benko (da Pozzuoli). Conferme: la guardia americana Hicks, l'ala Harmon appena giunta dalle qualificazioni olimpiche con la Nuova Zelanda, la guardia Pasqualin, il play-guardia Donvito e la guardia Spreafico che però oggi non sarà della partita, così come la giovane promessa Maffenini, entrambe alle prese con la trafila post operazione al menisco. Al loro posto due azzurre under 16, Smaldone e Mistò.

LE FORMAZIONIPool Comense: Donvito e Gatti play; Hicks, Pasqualin, Smaldone e Mistò guardie; Maiorano e Benko guardia-ala; Harmon ala; Smith e Butler pivot. All. Barbiero. Cras Basket Taranto: Gianolla e Sottana play; Ballardini, Siccardi e Greco guardie; Dubljevic ala; Giauro, Godin, Dacic, Pascalau pivot. All. Roberto Ricchini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400