Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 12:27

Trani riabbraccia il campione Baldini

di BIAGIO FANELLI JUNIOR
TRANI - Aspettando la Tranincorsa (partenza domani mattina alle 9.30 da piazza Plebiscito), Trani riabbraccia il campione olimpico Stefano Baldini. Sarà lui lo starter d’eccezione della terza edizione della gara nazionale di corsa su strada (percorso di 10,800 chilometri) organizzata dall’Atletica Tommaso Assi. Baldini, ritiratosi dalla scena da ormai un anno, questa mattina incontrerà gli studenti delle quattro scuole elementari che saranno poi protagonisti della seconda edizione della Junior Trani race, manifestazione parallela alla Tranincorsa e riservata ai più piccoli con un percorso di 500 metri
Trani riabbraccia il campione Baldini
di Biagio Fanelli junior

TRANI - Aspettando la Tranincorsa (partenza domani mattina alle 9.30 da piazza Plebiscito), Trani riabbraccia il campione olimpico Stefano Baldini. Sarà lui lo starter d’eccezione della terza edizione della gara nazionale di corsa su strada (percorso di 10,800 chilometri) organizzata dall’Atletica Tommaso Assi. Baldini, ritiratosi dalla scena da ormai un anno, questa mattina incontrerà gli studenti delle quattro scuole elementari che saranno poi protagonisti della seconda edizione della Junior Trani race, manifestazione parallela alla Tranincorsa e riservata ai più piccoli con un percorso di 500 metri. Baldini nel pomeriggio (ore 18) parteciperà alla conferenza stampa di presentazione dell’evento tranese che registra già la partecipazione di circa 800 corridori.

Si correrà per passione e per divertimento, ma si correrà anche per rilanciare un messaggio: è il caso del tranese Michele De Lucia, 43 anni, già campione italiano sul miglio nel 1988 e campione regionale Cadetti ed Allievi. De Lucia oggi è vice presidente di “Un traguardo per lo sport”, comitato che vuol propagandare l’attività sportiva in ambito locale. Il presidente, Lorenzo Giusto, non ha mai nascosto l’ambizione del comitato: quello di realizzare a Trani una scuola di atletica competitiva, nel solco di una tradizione che ha avuto alla fine degli anni ‘70 ed agli inizi degli anni ‘80, momenti di massima espressione. Attraverso le iniziative organizzate, si sta cercando di accendere i riflettori sul mondo dell’atletica che a Trani soffre soprattutto della mancanza di strutture idonee, in particolare di una pista. La Tranincorsa sarà l’ennesimo spot.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione