Cerca

Pallavolo - Domenica disastrosa per le pugliesi

Perdono tutte nei campionati di serie A. In A1 il Taranto si arrende alla capolista Piacenza (1-3). Solo un set per il Gioia a Verona (3-1): a un passo dalla retrocessione. In A2 il Taviano perde clamorosamente sul campo dell'ultima della classe al tie-break • A1 donne: impresa del Santeramo
E' stata una domenica disastrosa per le pugliesi. Perdono tutte nei campionati di serie A. In A1 il Taranto si arrende alla capolista Piacenza (1-3). Solo un set invece per il Gioia a Verona (3-1). In A2 il Taviano perde clamorosamente sul campo dell'ultima della classe al tie-break.
IN A1 - Ha lottato il Prisma Taranto ma non è riuscito a scardinare il Copra Piacenza. Ha dovuto arrendersi per 1-3 (23-25, 22-25, 25-23, 19-25). La buona vena di Cantagalli e Giombini ha potuto poco contro la grande determinazione dei primi della classe giunti in Puglia con il chiaro obiettivo di portare a casa i tre punti. Ci sono riusciti con uno straordinario Castellano (19 p.). Inutili i tentativi di rimonta nel primo e nel secondo set, i parziali che hanno impresso la marcia alla gara. Ed ora la classifica preoccupa davvero. Nell'ottava giornata di ritorno il Montichiari ha conquistato tre punti molto pesanti contro il Trento (portandosi a +7 dal Taranto) mentre il Latina (+5) nel posticipo serale di lunedì contro il Perugia ha la chance di lasciare ulteriormente indietro gli jonici. E il calendario si assottiglia: al termine mancano 5 gare.
Solo l'aritmetica tiene ancora in A1 la Teleunit Gioia del Colle che è ad un passo dalla retrocessione. Solo un set sul campo del Marmi Lanza Verona (3-1; 25-20, 27-25, 17-25, 25-21). Gli uomini di Pino Lorizio hanno giocato con grinta e determinazione subendo la prevalenza dei padroni di casa solo nel primo set di gioco. Le impennate di ripresa dei biancorossi sono emerse, infatti, già nel secondo tiratissimo parziale (vinto però dal Verona), e si sono confermate nell'energica zampata che ha permesso a Barbone e compagni di conquistare il terzo set. I padroni di casa hanno chiuso subito dopo. «Per noi è importante giocare sempre al meglio - dichiara Lorizio - dando espressione dei continui progressi della squadra che non si arrende e mostra professionalità e rispetto anche nei confronti delle avversarie, giocando sempre a livelli importanti di capacità ed impegno». «A Verona abbiamo mostrato di esserci e di essere una squadra - commenta Giuseppe Barbone, centrale e capitano del Volley Gioia -. All'andata avevamo perso in casa con gli uomini di Bagnoli, subendo una sconfitta netta, per 3 set a 0. In questa trasferta abbiamo comunque vinto di buona misura un set e giocato gli altri con impegno, credendo sino alla fine nel nostro ruolo in campo». C'è la consapevolezza che le speranze sono al lumicino. «Stiamo concludendo degnamente una stagione che non ci ha dato sempre ragione dell'impegno e della determinazione mostrati in campo - dichiara Rafa Pascual -. Ma sino all'ultima giornata di gioco in noi non verrà mai meno la volontà di giocare ai livelli che la massima Serie richiede, consapevoli e desiderosi di mostrare comunque il buon livello della nostra squadra che non si stanca di lavorare seriamente, come se ognuna delle partite che rimangono da disputare fosse la prima della stagione, per entusiasmo, e l'ultima per impegno».
Nella prossima gara a Gioia arriva la Sisley Treviso che ha già richiamato l'attenzione degli appassionati di Puglia e Basilicata che, ormai da una settimana, provvedono a prenotare i biglietti per assistere a quella gara.
IN A2 - Pericolosa sconfitta della Salento d'amare nella decima giornata di ritorno del campionato di A2 maschile. I salentini sono usciti sconfitti, al tie-break (3-2; 22-25, 25-20, 25-22, 17-25, 15-
13), dal campo dell'ultima della classe, il Forlì. Un'imperdonabile battuta di arresto. Serviva invece una vittoria per mantenere il passo della corsa salvezza. A cinque giornate dalla fine della regular season la Salento d'amare, sprecato il jolly salvezza, resta a due lunghezze di distanza dalla tranquillità, aiutata dai risultati di Isernia e Ferrara che hanno fermato la fuga di Ancona e Corigliano, ricompattando il gruppo sopra i 30 punti. Buono l'esordio del danese Napier nel Taviano. E' l'unica nota positiva: 12 palloni messi a terra ed il 57% di positività.
Onofrio Bruno

Risultati della 8ª giornata di ritorno del campionato di serie A/1 di pallavolo maschile

Acqua&Sapone Icom Latina - RPA-LuigiBacchi.it Perugina (7/03/2005 ore 20:15 diretta Sky Sport 2)
Prisma Taranto - Copra Piacenza 1 - 3 (23-25, 22-25, 25-23, 19-25)
Acqua Paradiso Montichiari - Itas Diatec Trentino 3 - 1 (25-23, 26-28, 25-21, 25-21)
Sisley Treviso - Tonno Callipo Vibo Valentia 3 - 1 (25-20, 34-32, 26-28, 25-19)
Edilbasso & Partner Padova - Daytona Modena 1 - 3 (25-19, 31-33, 19-25, 22-25)
Brebanca Lannutti Cuneo - Lube Banca Marche Macerata (8/3/2005 Ore 20:30)
Marmi Lanza Verona - Teleunit Gioia del Colle 3 - 1 (25-20, 27-25, 18-25, 25-21)

Classifica Copra Piacenza 52; Sisley Treviso 47; Lube Banca Marche Macerata 43; Itas Diatec Trentino 35; Edilbasso & Partner Padova 34; Marmi Lanza Verona 33; RPA-LuigiBacchi.it Perugia 32; Brebanca Lannutti Cuneo 31; Daytona Modena 30; Tonno Callipo Vibo Valentia 28; Acqua Paradiso Montichiari 23; Acqua&Sapone Icom Latina 21; Prisma Taranto 16; Teleunit Gioia del Colle 10.
1 incontro in meno: Lube Banca Marche Macerata, RPA-LuigiBacchi.it Perugia, Brebanca Lannutti Cuneo, Acqua&Sapone Icom Latina.

Prossimo turno

13/03/2005 Ore: 18.00 RPA-LuigiBacchi.it Perugia-Lube Banca Marche Macerata
(Campo collegato SKY)
Tonno Callipo Vibo Valentia-Acqua&Sapone Icom Latina (Ore 18:15 Diretta SKY Sport 2)
Itas Diatec Trentino-Brebanca Lannutti Cuneo (14/3/2005 Ore 20:15 Diretta SKY Sport 2)
Copra Piacenza-Edilbasso & Partner Padova
Prisma Taranto-Marmi Lanza Verona
Teleunit Gioia del Colle-Sisley Treviso
Daytona Modena-Acqua Paradiso Montichiari

Risultati della 10ª giornata di ritorno del campionato di serie A/2 di pallavolo maschile

Terra Sarda Cagliari - Esse-Ti Carilo Loreto 2 - 3 (23-25, 20-25, 25-15, 25-23, 14-16)
Ermolli Castelnuovo - Samia Schio 3 - 2 (25-19, 26-28, 20-25, 25-21, 15-13)
Volley Città di Corigliano - Carife Ferrara 0 - 3 (23-25, 25-27, 23-25)
Conad Forlì - Salento d'amare Taviano 3 - 2 (22-25, 25-20, 25-22, 17-25, 15-13)
Sira Cucine Ancona - Isernia Volley 1-3 (24-26, 20-25, 25-21, 23-25)
Premier Hotels Reima Crema - Sudtirol AltoAdige Bolzano 3 - 0 (27-25, 25-17, 25-15)
Videx RoyalPat Grottazz. - Allegrini Bergamo 3 - 1 (27-25, 23-25, 25-22, 25-22)
Bassano Volley - Codyeco S.Croce 0 - 3 (23-25, 17-25, 21-25)

Classifica Codyeco S.Croce 59; Terra Sarda Cagliari 54; Esse-Ti Carilo Loreto 51; Sudtirol AltoAdige Bolzano 43; Bassano Volley 41; Carife Ferrara 40; Premier Hotels Reima Crema 38; Samia Schio e Ermolli Castelnuovo 35; Allegrini Bergamo 34; Volley Città di Corigliano e Videx RoyalPat Grottazz. 33; Sira Cucine Ancona 32; Salento d'amare Taviano 31; Isernia Volley 26; Conad Forlì 12. 1 Incontro in meno: Sira Cucine Ancona, Isernia Volley.

Prossimo Turno

13/03/2005 Ore: 18.00 Samia Schio-Terra Sarda Cagliari (Ore 20:30 Diretta SNAI SAT)
Esse-Ti Carilo Loreto-Sira Cucine Ancona
Salento d'amare Taviano-Bassano Volley
Conad Forlì-Volley Citta di Corigliano
Carife Ferrara-Premier Hotels Reima Crema
Sudtirol AltoAdige Bolzano-Ermolli Castelnuovo
Isernia Volley-Videx RoyalPat Grottazz.
Allegrini Bergamo-Codyeco S.Croce.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400