Cerca

Respinto il ricorso contro la squalifica di Dionigi

La Commissione disciplinare ha confermato la squalifica di due giornate comminata al giocatore del Bari, che ha preannunciato un ulteriore ricorso alla Caf. I biancorossi affronteranno in emergenza il Crotone venerdì alle 20,45 nell'anticipo della 29ª giornata di serie B
BARI - La Commissione disciplinare ha respinto il ricorso presentato dal Bari contro la squalifica comminata al giocatore Davide Dionigi, per due giornate. Il Bari chiedeva la sostituzione della squalifica con la sanzione dell'ammenda ovvero la riduzione della sanzione ad una sola giornata di squalifica, adducendo un possibile errore di persona dell'assistente dell'arbitro a causa dalla concitazione creatasi nel post-partita, non essendo attribuibili al Dionigi le frasi udite dall'ufficiale di gara nel tunnel dello spogliatoio di Marassi.
La Commissione dopo aver provveduto ad interpellare telefonicamente il primo assistente del direttore di gara, esaminati gli atti, ha confermato la sanzione all'attaccante per aver pronunciato frasi ingiuriose nei confronti della quaterna arbitrale. Il Bari ha preannunciato un ulteriore ricorso alla Caf.
Intanto, si avvicina la gara contro il Crotone che si disputerà al San Nicola venerdì alle ore 20,45 e che sarà diretta dall'arbitro Cruciali. «Domani sera con il Crotone affrontiamo una partita da non perdere. Dovremo essere pronti nel metterli in difficoltà e colpirli nei punti deboli»: l'allenatore del Bari, Guido Carboni, consapevole della delicatezza della sfida-salvezza contro i calabresi e soprattutto delle assenze pesanti che penalizzeranno la sua squadra, sta preparando con molta prudenza l'incontro.
In settimana il tecnico aretino ha provato le possibili soluzioni per schierare un Bari competitivo, o addirittura offensivista con un modulo 3-4-1-2. In difesa, grazie al rientro di Brioschi, non peserà l'assenza per infortunio di Doudou e di Bellavista per squalifica: è probabile uno schieramento del reparto a tre, con Micolucci, Sibilano e l'ex bolognese. A centrocampo la situazione è più complessa: al posto del regista Carrus giocherà il croato Rajcic, che affiancherà l'incontrista Gazzi (non in perfette condizioni). Sulle fasce a destra giocherà La Vista, che sta attraversando un momento di forma brillante, mentre a sinistra potrebbe essere inserito Michele Anaclerio, o in alternativa lo stesso La Vista potrebbe andare sulla sinistra con l'inserimento di Candrina a destra. Con spiccata propensione offensiva, scalpita per una maglia nel reparto anche il giovane Romanelli. In avanti accanto a Santoruvo (autore di quattro gol in questa stagione), cercherà il primo sigillo dopo un digiuno estenuante Luigi Anaclerio, sfortunato nelle ultime esibizioni nelle quali ha colpito spesso pali e traverse. Sono stati convocati solo diciotto giocatori, tra cui i centrocampisti della Primavera De Gennaro e Piccini.
Al San Nicola, domani sera, farà molto freddo, ma Carboni ed i suoi giocatori, in settimana, hanno auspicato una presenza numerosa di tifosi, per ricevere dagli spalti il giusto incoraggiamento in una partita decisiva per la permanenza in B.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400