Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 05:56

Italia-Spagna Cassano accolto da re

BARI – Cresce l’entusiasmo a Bari in vista dell’importante amichevole di domani sera contro la Spagna. Sono 43 mila i biglietti venduti per la sfida ai campioni del mondo e e d’Europa e saranno circa un migliaio gli spagnoli presenti. Grande accoglienza soprattutto per il barese doc Antonio Cassano, all’ingresso in campo per l’allenamento, ma anche per gli altri ex del Bari Bonucci e Ranocchia. «Cassano sei sempre uno di noi» hanno gridato i tifosi e il giocatore, visibilmente contento, ha risposto lanciando dei palloni nella tribuna a loro riservata
• Casillas: «Vorrei Antonio con noi»
Italia-Spagna Cassano accolto da re
BARI – Cresce l’entusiasmo a Bari in vista dell’importante amichevole di domani sera contro la Spagna. Sono 43 mila i biglietti venduti per la sfida ai campioni del mondo e e d’Europa e saranno circa un migliaio gli spagnoli presenti. Grande accoglienza soprattutto per il barese doc Antonio Cassano, all’ingresso in campo per l’allenamento, ma anche per gli altri ex del Bari Bonucci e Ranocchia. «Cassano sei sempre uno di noi» hanno gridato i tifosi e il giocatore, visibilmente contento, ha risposto lanciando dei palloni nella tribuna a loro riservata. 

All’ingresso sul terreno di gioco degli azzurri di Cesare Prandelli per l’allenamento pre-partita, i duemila tifosi della nazionale assiepati sulle gradinate della tribuna est hanno calorosamente salutato il fantasista barese. Il pubblico pugliese ha riservato anche incoraggiamenti a Leonardo Bonucci, ex difensore e pilastro del Bari dei record allenato da Giampiero Ventura. Qualche fischio invece l’ha rimediato Sebastian Giovinco, la scorsa estate a un passo da trasferirsi al Bari, ma alla fine la trattativa saltò per motivi economici. Applausi scroscianti durante la partitella li ha rimediati Mario Balotelli, autore di un brillante colpo di tacco. 

Un abbraccio tra Cassano e Casillas sul prato del San Nicola alla fine dell’allenamento degli azzurri ed all’inizio della seduta degli iberici: così il fantasista della Nazionale di Cesare Prandelli ha voluto ringraziare il portiere iberico delle belle parole riservategli nella conferenza stampa della mattina. Il numero uno della Spagna e del Real Madrid, infatti, aveva indicato Cassano come il giocatore azzurro più assimilabile al gioco della sua nazionale.
“Dov'è Shakira, dov'è Shakira?“: i tifosi sulle gradinate della tribuna est dello stadio barese hanno così salutato con un pò di spirito l’ingresso in campo del difensore spagnolo Gerard Piquè.

In quanto alle formazioni, Antonio Cassano e Giuseppe Rossi giocheranno insieme. E’ questa la scelta di Cesare Prandelli per l’amichevole di prestigio. “Lo faccio per non dare punti di riferimento alla Spagna - ha spiegato Prandelli prima dell’allenamento sul terreno dello stadio barese – Cassano ha un’ora di autonomia ad alto livello. Per il resto, ho a disposizione centrocampisti di qualità e punto su quello, anche se è il punto forte della Spagna”. 

Prandelli schiererà infatti un Italia con quattro giocatori in mezzo al campo. Oltre a Buffon, Maggio, Ranocchia, Bonucci e Criscito in difesa, la linea di centrocampo sarà composta da Pirlo, Thiago Motta e De Rossi più uno tra Aquilani e Montolivo. 

Prandelli ha anche aggiunto un pensiero su Balotelli: “In Inghilterra sono stufi di lui? Io certo no, lo ho per troppo poco tempo...”.

Probabili formazioni di Italia-Spagna, amichevole in programma domani allo stadio San Nicola (20,45)

ITALIA (4-3-1-2): 1 Buffon, 11 Maggio, 15 Ranocchia, 3 Chiellini, 4 Criscito, 5 De Rossi, 21 Pirlo, 6 Thiago Motta, 14 Aquilani, 10 Cassano, 22 Rossi. (12 Sirigu, 13 De Sanctis, 16 Cassani, 24 Balzaretti, 2 Ogbonna, 19 Bonucci, 8 Marchisio, 18 Montolivo, 17 Palombo, 23 Nocerino, 20 Giovinco, 7 Pazzini, 9 Balotelli). All.: Prandelli. 

SPAGNA (4-3-3): 1 Casillas, 2 Iraola, 4 Piquè, 3 Albiol, 6 Monreal, 8 Iniesta, 4 Xabi Alonso, 5 Martinez, 7 Villa, 9 Torres, 11 Cazorla. (12 Valdes, 22 Reina, 13 Arbeloa, 14 Busquets, 16 Llorente, 17 Mata, 18 Silva, 19 Thiago Alcantara, 20 Pedro, 21 Negredo). All.: Del Bosque. 

Arbitro: Brych (Ger).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione