Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 23:11

Lecce, Ofere  «Dimostrerò il mio valore»

di MASSIMO BARBANO
LECCE - Una delle indicazioni maggiormente positive da questa fase di preparazione precampionato viene dal nigeriano, che l’anno scorso concluse il suo campionato con largo anticipo, il 9 gennaio (Lazio-Lecce) per un grave infortunio al ginocchio. È ormai completamente recuperato. «Per questo devo ringraziare il professore Cerulli che mi ha operato alla perfezione» - dice l’attaccante - «ora ho la ferma volontà di riprendere da dove ho interrotto lo scorso anno»
Lecce, Ofere  «Dimostrerò il mio valore»
di Massimo Barbano

LECCE - Una delle indicazioni maggiormente positive da questa fase di preparazione precampionato viene da Edward Ofere. Il nigeriano, che l’anno scorso concluse il suo campionato con largo anticipo, il 9 gennaio (Lazio-Lecce) per un grave infortunio al ginocchio, è ormai completamente recuperato risultando l’attaccante che va maggiormente a segno in questa fase di preparazione.

«Per questo devo ringraziare il professore Cerulli che mi ha operato alla perfezione» - dice l’attaccante - «ora ho la ferma volontà di riprendere da dove ho interrotto lo scorso anno».

Per Ofere sarà quindi un’annata di rivincita. «Questo che va ad iniziare per me è un campionato importantissimo» - prosegue - «nel primo anno in Italia ho avuto qualche difficoltà di adattamento, ma, nonostante tutto, sono riuscito anche a segnare qualche gol. Poi l’infortunio mi ha bloccato. Adesso devo assolutamente poter dimostrare quello che so fare. Il mio obiettivo è quello di fare buone cose con il Lecce e contribuire alla salvezza della squadra. Inquesto potrò anche avere delle chanche per riconquistare la mia nazionale che da gennaio sarà impegnata nella Coppa d’Africa».

Le prospettive e le impressioni del nuovo progetto tecnico del mister Eusebio Di Francesco. «Con il nuovo allenatore mi sto trovando molto bene» - prosegue Ofere - «perchè mi piace il suo modo di intendere il calcio. Una delle cose sulle quali il mister insiste molto è quella di non gettare via mai il pallone, ma cercare di giocarlo sempre. A livello tattico posso giocare sia nell’attacco a due che nell’attacco a tre. E poi sono contento che il mio connazionale Obodo sia arrivato a Lecce. È un giocatore che apprezzo e che potrà dare molto alla squadra».

mercato e notiziarioScaduto l’ultimatum del Pescara a Diamoutene, sfuma questa possibile destinazione per il difensore del Mali che quindi resta per il momento nelle fila del Lecce. E così anche gli arrivi di Bertolacci e Muriel restano congelati in attesa delle cessioni, (oltre a Diamoutene sono in uscita Cacia, Mesbah e Bergougnoux). Ieri un solo allenamento pomeridiano a Fanano; Assenti Tomovic, Mesbah e Falcone impegnati con le rispettive nazionali, lavoro differenziato per Olivera e Strasser. Da segnalare che l'ultima gara amichevole del ritiro di Fanano si disputerà domani, sempre alle ore 17.30, contro la Reggiana e non come programmato inizialmente contro il Carpi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione