Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 18:38

Bari, Torrente: «Iene ma con idee tattiche»

BARI – Ha tenuto un discorso con toni da comandante militare ai giocatori e i tifosi del Bari hanno subito apprezzato la grinta del neo allenatore, Vincenzo Torrente. «Ho detto – racconta – che dovremo essere iene nell’aggredire il portatore di palla avversario, ma soprattutto dovremo dimostrare di possedere idee e organizzazione per costruire una manovra di gioco. Tocca a noi riconquistare la piazza e ridare fiducia al nostro pubblico»
Bari, Torrente: «Iene ma con idee tattiche»
BARI – Ha tenuto un discorso con toni da comandante militare ai giocatori e i tifosi del Bari hanno subito apprezzato la grinta del neo allenatore, Vincenzo Torrente. “Ho detto – racconta – che dovremo essere iene nell’aggredire il portatore di palla avversario, ma soprattutto dovremo dimostrare di possedere idee e organizzazione per costruire una manovra di gioco. Tocca a noi riconquistare la piazza e ridare fiducia al nostro pubblico”. 

Intanto la squadra è ancora incompleta e il tecnico attende nuovi colpi di mercato. “La punta Mastronunzio? Spero arrivi. Poi fino alla fine delle contrattazioni – puntualizza – mi attendo altri movimenti. La società e il ds, Guido Angelozzi, conoscono le mie opinioni. Manca qualcosa in ogni reparto. La speranza è che gli ultimi ritocchi possano elevare il tasso di esperienza della rosa”. 

Sulla conferma di Gazzi la strada sembra in salita. “La società – spiega – sarebbe anche disponibile a fare sacrifici pur di trattenerlo, ma devono incontrarsi due volontà. E il giocatore coltiva l’ambizione legittima di rimanere nella massima serie”.

Sull'approccio alla gara di domani con il Real Sociedad, Torrente è perentorio: “Mi aspetto una prova convincente, con una partita nella quale mostrare schemi e proposizioni. Siamo ancora un cantiere aperto, ma il responso di Fiuggi sarà utile per arrivare pronti alla prima uscita stagionale, il 14 agosto al San Nicola contro lo Spezia, una formazione molto ambiziosa”. 

Il portiere Lamanna, il centrocampista Galano e l’attaccante Forestieri salteranno l’amichevole. Questo è il responso dell’allenamento di rifinitura sostenuto dai pugliesi prima della partenza per il Lazio. Galano è frenato dalla pubalgia, mentre Lamanna e Forestieri da affaticamenti muscolari. 

Per la formazione che affronterà gli spagnoli, Torrente conserva alcuni dubbi in difesa (sulla fascia destra tra Ceppitelli e Masi), a centrocampo (sulla sinistra tra Belmonte, Rivaldo e Scavoni) e in attacco (Defendi o Rivas). Sicuro l'impiego dal primo minuto del terzino sinistro Masiello.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione