Cerca

Taranto passa in Coppa Italia

SALO' - Missione compiuta: il Taranto vince a Salò e passa il turno. I rossoblù di Dionigi tornano dal bresciano con un successo meritato (1-2), che permette ai pugliesi di conquistare il secondo turno della Tim Cup, dove troveranno l'Ascoli. Match-winner di giornata è stato Girardi, che ha segnato il gol-partita 6’ dopo il suo ingresso in campo
Taranto passa in Coppa Italia
Feralpi Salò - Taranto 1-2 

FeralpiSalò (3-5-2): Branduani 6.5; Leonarduzzi 6, Blanchard 6, Allievi 5.5 (19' st Savoia 7); Bianchetti 6, Muwana 5, Sella 6, Castagnetti 5 (5' st Fusari 6) , Cortellini 6; Tarallo 5.5, Dell'Acqua 5.5 (40' st Defendi s.v.). A disp. Zomer, Turato, Bonaccorsi, Sala. All.: Rastelli 6.
Taranto (3-4-3): Bremec 6.5; Cutrupi 6, Colombini 6, Prosperi 6; Antonazzo 6, Giorgino 5.5 (25' st Sciaudone 6), Vicedomini 6, Sabatino 6; Rantier 6.5 (19' st Chiaretti 6), Guazzo 7 (33' st Girardi 7), Russo 6. A disp. Faraon, Giordani, Garufo, Degasperi). All.: Dionigi 6.
Arbitro: Brasi di Seregno 6.
Reti: pt 18' Guazzo, st 20' Savoia, 39' Girardi.
Note: serata piovosa. Spettatori 500 circa. Ammoniti Leonarduzzi (F), Muwana (F), Giorgino (T), Cutrupi(T). Espulso Muwana al 43. Calci d'angolo 1-1.

SALO' - Missione compiuta: il Taranto vince a Salò e passa il turno. I rossoblù di Dionigi tornano dal bresciano con un successo meritato, che permette ai pugliesi di conquistare il secondo turno della Tim Cup, dove troveranno l'Ascoli. Match-winner di giornata è stato Girardi, che ha segnato il gol-partita 6’ dopo il suo ingresso in campo.

Coly s'infortuna nel pre-partita. Al suo posto gioca Colombini, mentre Giordano va in panchina. Le squadre entrano in campo con cinque minuti di ritardo. Al «Lino Turina» piove a dirotto. Al 4' Dell'Acqua scatta sul filo del fuorigioco, scarta Bremec e tira, ma Prosperi salva sulla linea di porta. Arriva Tarallo, che tutto solo al limite dell'area sbaglia l'impatto con la sfera e l'azione sfuma. Scampato il pericolo il Taranto riesce a portarsi in vantaggio: al 18' Guazzo scambia con Rantier, che gli ritorna palla al limite dell'area. Il numero nove con un potente destro mette la palla nell'angolino, dove Branduani non può proprio arrivare. Dopo l'exploit iniziale la Feralpi fatica a carburare e la squadra di Dionigi ne approfitta. Al 27' su calcio piazzato Russo non riesce ad angolare il tiro e l'estremo ospite blocca con sicurezza. Rispondono i padroni di casa con Tarallo, che su corner di Dell'Acqua salta più in alto di tutti e schiaccia di testa, ma Bremec è attento e con un guizzo salva. Al 43' la Feralpi rimane in dieci uomini: Muwana paga la sua irruenza «conquistando» il secondo giallo.

La ripresa comincia a ritmi bassi. Dopo venti minuti il match si accende improvvisamente: al 20' Savoia, entrato in campo da meno di un minuto, raccoglie palla al limite dell'area e con un rimpallo fortunato trova il pareggio. Al 34' Russo si presenta a tu per tu con il portiere e tira, ma Branduani respinge con i piedi. Al 39' il Taranto realizza il gol-partita: il nuovo entrato Girardi entra in area da posizione leggermente defilata e con un potentissimo sinistro manda la sfera sotto la traversa.

Enrico Passerini

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400