Cerca

Venerdì 20 Ottobre 2017 | 17:50

«Corre Montedi» di corsa per le vie di Monte sant'Angelo

di PAOLO TROIANO
MONTE SANT’ANGELO - Tutto è pronto per la prima edizione della «Corri Montedi», in programma domenica prossima: gara podistica su una lunghezza di dieci km. Il tutto è stato curato dal gruppo podistico Montanari Doc, coorganizzato dal Comune di Monte. Gara riconosciuta dal Coni e dalla Fidal, previisti 400-500 atleti di diverse società sportive proveniente da ogni parte d’Italia: Gruppo sportivo Esercito di Roma, Atletica Montemario Roma, Cus Ferrara ecc. La gara podistica si svolgerà nel magnifico centro storico di Monte Sant’Angelo per una lunghezza di 10 km
«Corre Montedi» di corsa per le vie di Monte sant'Angelo
di PAOLO TROIANO

MONTE SANT’ANGELO - Tutto è pronto per la prima edizione della «Corri Montedi», in programma domenica prossima: gara podistica su una lunghezza di dieci km. Il tutto è stato curato dal gruppo podistico Montanari Doc, coorganizzato dal Comune di Monte. Gara riconosciuta dal Coni e dalla Fidal, previisti 400-500 atleti di diverse società sportive proveniente da ogni parte d’Italia: Gruppo sportivo Esercito di Roma, Atletica Montemario Roma, Cus Ferrara ecc. La gara podistica si svolgerà nel magnifico centro storico di Monte Sant’Angelo per una lunghezza di 10 km. 

LA CORSA TRA I VICOLI DEL PATRIMONIO UNESCO - Tra gli atelti partecipanti spiccano Matteo Notarangelo di Monte, più volte vincitore di gare a livello nazionale, e Dario Santoro di Manfredonia. Sono previsti percorsi minori per altre categorie. Tutta l’organizzazione è stata curata da Raffaele Rinaldi e Francesco Troiano, presidente e vice presidente del gruppo podistico Montanari Doc. Tutti gli atleti indosseranno in gara la pettorina con la scritta Monte Sant’Angelo «Patrimonio dell’umanità». La presentazione della manifestazione è avvenuta ieri nella sala consiliare del comune nel corso di i una conferenza stampa ed erono presenti il sindaco Andrea Ciliberti, l’assessore allo sport e vice sindaco Michele Ferosi, l’assessore alla legalità Donata Taronna, l’assessore al turismo Antonio Mazzamurro, l’assessore provinciale allo sport Rocco Ruo e il presidente del gruppo podistico Montanari Doc Raffaele Rinaldi e un pubblico numeroso. 

LA SODDISFAZIONE DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE - «Queste sono delle manifestazioni importanti per la nostra città» ha affermato il primo cittadino Andrea Ciliberti. Prima che entrassimo nel patrimonio mondiale dell’«Unesco» avevamo come giunta proposto a tutte le associazioni sportive di Monte Sant’Angelo di portare sulle magliette la scritta della candidatura. Adesso con l’entrata nell’«Unesco» lo faremo anche con tutte le squadre sportive, le società sportive di questo territorio, di portare sulle magliette Monte Sant’Angelo patrimonio mondiale dell’umanità. Io mi auguro che questa manifestazione possa avere una dimensione ancora più grande. 

LE PRIME REAZIONI ALL’EVENTO - «L’evento sportivo della 1° Corri Monte che si svolgerà domenica prossima a Monte Sant’Angelo , si inserisce in quelle che sono le celebrazioni per festeggiare un risultato che inorgoglisce l’intera Capitanata, l’intera provincia di Foggia, ha affermato Rocco Ruo assessore provinciale allo sport, cioè il riconoscimento di Monte sant’Angelo come Patrimonio dell’Unesco. Sicuramente si tratta di un evento estivo di qualità ccorganizzato dalla provincia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione