Cerca

Bari all’esame Varese nella prima gara di B

BARI - L’avventura ripartirà dal Varese, al San Nicola. Così ha deciso il «computer» della Lega di serie B. Uno sguardo veloce al calendario: non sembra in salita. I valori, però, come al solito verranno fuori strada facendo. Vi aspettavate, l’anno scorso, Novara e Varese a giocarsi la serie A fino alla fine? Proprio quel Varese che si presenterà a Bari il 27 agosto per il «battesimo» della nuova squadra di Torrente. Anche se non è più il Varese di Sannino, di quella formazione sono rimaste poche tracce
• Il calendario completo
Bari all’esame Varese nella prima gara di B
di Fabrizio Nitti

BARI - L’avventura ripartirà dal Varese, al San Nicola. Così ha deciso il «computer» della Lega di serie B. Uno sguardo veloce al calendario: non sembra in salita. I valori, però, come al solito verranno fuori strada facendo. Vi aspettavate, l’anno scorso, Novara e Varese a giocarsi la serie A fino alla fine? Proprio quel Varese che si presenterà a Bari il 27 agosto per il «battesimo» della nuova squadra di Torrente. Anche se non è più il Varese di Sannino, di quella formazione sono rimaste poche tracce ed in panchina è arrivato un esordiente.

«Sulla carta per il Bari sarà un buon inizio - ha spiegato il tecnico campano dopo una rapida occhiata alle prime giornate -. Partiamo contro la squadra lombarda allenata da Benny Carbone, una sfida non facile: avremo di fronte un collettivo rinnovato, giovane e motivato. Giocheremo in casa e quindi proveremo a sfruttare il fattore campo. Poi ci sono due partite, in una settimana, con avversari di categoria (Modena in trasferta e Albinoleffe in casa a chiudere la settimana di lavori forzati, ndr). Come avvio sono soddisfatto».

L’allenatore concentra poi le attenzioni sulla parte centrale della stagione. In quella porzione di campionato sono racchiusi quelli che, oggi, sembrano veri e propri esami di maturita. Prima il Torino di Ventura, poi la Samp: «Abbiamo a metà del campionato - ha aggiunto il tecnico - partite importanti contro squadre che sono date per favorite. Tuttavia, sono gare che capitano nel momento giusto della stagione».

Il destino si è infine divertito riservando a Torrente (ma anche a Borghese, Lamanna e Rivaldo) la sorpresa finale: il campionato terminerà contro il Gubbio. «Una curiosa casualità. Da buon meridionale lo considero un segno del destino, positivo mi auguro».

L’amichevole - Sei gol del Bari nell’ultima amichevole disputata ieri contro il Darfo Boario. La squadra di Torrente chiude il ciclo di amichevoli con un’altra vittoria e con una sola rete al passivo e 31 all’attivo. Ad andare a segno ieri sono stati Scavone e Marotta nel primo tempo, quindi tre volte Caputo, e Bellomo nella ripresa. La nota lieta è stata il ritorno in campo di Salvatore Masiello. L’esterno sinistro difensivo ha giocato il primo tempo muovendosi con scioltezza. I biancorossi sono apparsi un po’ meno brillanti, anche a causa delle pesanti sedute di allenamento. Il Bari resterà in ritiro fino a domani, poi tre giorni di riposo e ripresa della preparazione in sede il 7 agosto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400