Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 09:00

Calcioscommesse anche il Taranto tra le squadre deferite

ROMA - Due società di serie A, Atalanta e Chievo, tre di serie B, Ascoli, Verona e Sassuolo, undici di Lega Pro, Alessandria, Cremonese, Benevento, Ravenna, Virtus Entella, Piacenza, Esperia Viareggio, Portogruaro, Taranto, Spezia e Reggiana, due della Lega Dilettanti, Cus Chieti e Pino Di Matteo, sono state deferite alla Disciplinare dal procuratore federale Stefano Palazzi nell’ambito dell’inchiesta sul calcioscommesse
Calcioscommesse anche il Taranto tra le squadre deferite
ROMA – Due società di serie A, Atalanta e Chievo, tre di serie B (Ascoli, Verona e Sassuolo), undici di Lega Pro, Alessandria, Cremonese, Benevento, Ravenna, Virtus Entella, Piacenza, Esperia Viareggio, Portogruaro, Taranto, Spezia e Reggiana, due della Lega Dilettanti, Cus Chieti e Pino Di Matteo, sono state deferite oggi alla Disciplinare dal Procuratore federale Stefano Palazzi nell’ambito del caso calcioscommesse.

Oltre ai diciotto club – deferiti per responsabilità diretta, per responsabilità oggettiva o per responsabilità presunta a seconda dei casi – sono stati deferiti 26 tesserati per differenti violazioni: Erodiani, Paoloni, Parlato, Bellavista (ex capitano del Bari), Buffone, Bressan, Gervasoni, Micolucci, Signori, Sommese, Tuccella, Furlan, Bettarini, Fabbri, Gibellini, Santoni, Manfredini, Tisci, Doni, Deoma, Zaccanti, Veltroni, Rossi, Ciriello, Quadrini e Saverino.

LECCE CALCIO: «MASSIMA SOLIDARIETA' A CORVIA» - Con una nota apparsa sul sito ufficiale della società, il Lecce calcio interviene sulla questione deferimenti in relazione all’inchiesta sul calcioscommesse ed esprime piena solidarietà al calciatore Daniele Corvia. «L'U.S. Lecce – è detto nella nota – nel prendere atto che nei deferimenti alla Commissione Disciplinare da parte della Procura Federale della Figc non risulta alcun coinvolgimento di propri tesserati, cosa di cui è sempre stata assolutamente certa, rinnova a Daniele Corvia la propria solidarietà per le ingiuste e censurabili anticipazioni mediatiche espresse sul suo supposto comportamento».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione