Cerca

Bari si prepara per il trofeo Tim

BARI - Per il secondo anno consecutivo Bari ospiterà, nello stadio San Nicola il 18 agosto, il triangolare di calcio del «Trofeo Tim», l’unica manifestazione che vede impegnate insieme in precampionato, in partie da 45’, Juve, Inter e Milan. La prima sfida sarà Inter-Juve (Canale 5, dalle 20.45). I prezzi dei biglietti, in vendita a partire dai primi giorni di agosto, resteranno invariati rispetto allo scorso anno: per le curve il costo è di 15 euro (più la prevendita di 1,50 euro), per la tribuna Est 25 euro (più 2,50 euro) e per la tribuna Ovest 35 euro (più 3,50 euro)
Bari si prepara per il trofeo Tim
BARI - Per il secondo anno consecutivo Bari ospiterà, nello stadio San Nicola il 18 agosto, il triangolare di calcio del «Trofeo Tim», l’unica manifestazione che vede impegnate insieme in precampionato, in partie da 45’, Juve, Inter e Milan. La prima sfida sarà Inter-Juve (Canale 5, dalle 20.45). L’edizione 2011 dell’evento sportivo è stata presentata ieri in sala giunta a Palazzo di Città dal sindaco Michele Emiliano, dall’assessore allo Sport Elio Sannicandro, dall’assessore al Marketing territoriale Gianluca Paparesta, dall’amministratore unico della Master Group Sport Giovanni Carnevali, dal presidente dell’Apt provinciale Franco Chiarello e dal consigliere incaricato dal sindaco per la candidatura di Bari a Capitale Europea 2019 Luca Scandale. «Bari per un’intera settimana diventerà la capitale del calcio - ha dichiarato l’assessore Sannicandro, in riferimento alla sfida Italia-Spagna del 10 agosto - per questo motivo stiamo lavorando affinché si crei un unico grande evento sportivo e culturale».

I prezzi dei biglietti, in vendita a partire dai primi giorni di agosto, resteranno invariati rispetto allo scorso anno: per le curve il costo è di 15 euro (più la prevendita di 1,50 euro), per la tribuna Est 25 euro (più 2,50 euro) e per la tribuna Ovest 35 euro (più 3,50 euro). «Un ringraziamento speciale - ha detto il sindaco Emiliano - va a tutti coloro che si sono misurati con le complessità degli eventi presentati oggi. Seppur senza alcun contributo pubblico, stiamo costruendo, in piena estate, una manifestazione di rilievo».

Emiliano ha poi esternato sul Bari: «Il calcio si fa in due modi: o ad alto livello professionale, come le squadre che verranno a Bari, oppure puntando sui sentimenti, sui valori; qui non lo facciamo né in un modo, né nell’altro, la cessione di Gillet è stata un colpo al cuore per me». A Bari tornerà Cassano. memore di vecchie polemiche, Emiliano sbriga così la questione: «Non faccio neppure il nome perché non voglio urtare la suscettibilità di nessuno. Bari gli vuole bene, se lui vuole faremo qualcosa per lui».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400