Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 13:52

Grandolfo, la Juve resta un sogno

BARI - Il direttore sportivo Angelozzi ha smentito categoricamente l’ipotesi circolata ieri a proposito di un presunto accordo di compartecipazione con la Juventus per l’attaccante, in base al quale il giovane resterebbe comunque a Bari per la prossima stagione. «Abbiamo parlato del giocatore con molte società, fra le quali anche Udinese e Fiorentina, ma assolutamente nulla di concreto. La Juve? In questo momento credo abbiano altre priorità»
Grandolfo, la Juve resta un sogno
BARI - Archiviata positivamente la prima fase del mercato, quella relativa alle comproprietà, da domani per il Bari comincia la fase della costruzione della squadra che fra due mesi dovrà presentarsi ai nastri di partenza della serie B con l’obiettivo di cancellare la delusione della passata stagione culminata con una amara quanto inaspettata retrocessione.

Fra introiti derivanti dalle cessioni e cospicui ingaggi risparmiati, la società ha rimesso in sesto i conti e quindi è in grado di lavorare al Bari che sarà con maggiore serenità. Il disimpegno sia da Barreto che da Almiron ha in qualche modo alleggerito la tensione che si avvertiva nei giorni scorsi, quando il rischio delle buste con Udinese e Juventus aveva creato non poche apprensioni. Angelozzi è riuscito a centrare gli obiettivi e da domani potrà concentrarsi sulla lista preparata da Torrente. Il d.s. ha smentito categoricamente l’ipotesi circolata ieri a proposito di un presunto accordo di compartecipazione con la Juventus per l’attaccante Grandolfo, in base al quale il giovane resterebbe comunque a Bari per la prossima stagione. «Abbiamo parlato del giocatore con molte società, fra le quali anche Udinese e Fiorentina, ma assolutamente nulla di concreto. La Juve? In questo momento credo abbiano altre priorità».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione