Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 18:30

Lecce, Tomovic «torna» dal Genoa

di MARCO SECLI'
LECCE - Comproprietà risolte positivamente (Esposito) e in bilico (Munari e Cacia), conferme (Di Michele), ritorni (Tomovic). Giornata scoppiettante ieri a Milano. Partiamo da Eusebio Di Francesco. La ratifica era attesa ed è arrivata. L’ex tecnico del Pescara ha firmato il contratto che lo lega al Lecce per due stagioni. Lunedì pomeriggio la presentazione al Via del Mare. Ieri, visto che era a Milano, il nuovo allenatore giallorosso ha seguito di persona, al fianco del direttore sportivo Carlo Osti, le operazioni di mercato
• Cacia rientra, Munari al Palermo
Lecce, Tomovic «torna» dal Genoa
di Marco Seclì

LECCE - Comproprietà risolte positivamente (Esposito) e in bilico (Munari e Cacia), conferme (Di Michele), ritorni (Tomovic). Giornata scoppiettante ieri a Milano. Partiamo da Eusebio Di Francesco. La ratifica era attesa ed è arrivata. L’ex tecnico del Pescara ha firmato il contratto che lo lega al Lecce per due stagioni. Lunedì pomeriggio la presentazione al Via del Mare. Ieri, visto che era a Milano, il nuovo allenatore giallorosso ha seguito di persona, al fianco del direttore sportivo Carlo Osti, le operazioni di mercato nell’ultimo giorno utile a trovare un accordo sulle compartecipazioni.

Il Lecce ha portato in porto diverse operazioni, tranne quelle preannunciate come le più spinose. Ovvero i casi Munari e Cacia. Per il centrocampista e l’attaccante non è stato possibile trovare un accordo nemmeno con Palermo e Piacenza, club con cui il loro cartellino è condiviso. Così, scattata senza intese l’«ora X» (le 19), è stato necessario il ricorso alle buste. Il verdetto si saprà solo questa mattina all’apertura delle offerte. Ma le voci già circolano e i ragionamenti portano a ipotizzare l’esito. Così, Munari sembra destinato a rientrare al Palermo dopo tre campionati e mezzo in giallorosso. Con il contratto in scadenza il prossimo anno, il Lecce dovrebbe sobbarcarsi l’onere del prolungamento e dell’adeguamento economico richiesti dal calciatore. Così, secondo radiomercato, la società giallorossa avrebbe formalizzato un’offerta minima (intorno ai 130mila euro), non in grado di superare quella del Palermo (si parla di 300mila euro).

Su Cacia, invece, il Lecce ha investito di più, anche sulla base del fatto che l’attaccante è già sotto contratto fino al giugno 2013. Se l’esito delle buste sarà favorevole, Osti cercherà poi una ricollocazione per la punta, seguita da diversi club di A (Catania, Atalanta) e di B (Sampdoria, Padova).

torna espositoIl ds ieri ha chiuso le altre compartecipazioni ancora in piedi: la principale riguarda il rinnovo della «condivisione» del cartellino di Andrea Esposito con il Genoa. Il difensore torna a casa a titolo temporaneo. Rinnovo della comproprietà e ritorno anche per l’esterno Antonio Mazzotta con il Palermo (l’anno scorso a Pescara e Crotone); stessa formula per Alessandro Scialpi col Varese, che però resta in Lombardia. Il Lecce ha poi riscattato dalla Salernitana, riportandolo in giallorosso dove era stato protagonista nella Primavera, il difensore mancino casaranese Matteo Legittimo. La Roma invece si è ripreso Andrea Bertolacci esercitando l’opzione per il controriscatto (750mila euro).
riecco tomovicNell’ambito dell’operazione Esposito, Osti ha chiuso col Genoa una trattativa particolarmente importante. Nenad Tomovic giocherà nel Lecce anche la prossima stagione. Il difensore serbo è stato concesso in prestito con diritto di riscatto della metà del cartellino.
di michele restaDulcis in fundo, David Di Michele. Il Lecce ha esercitato l’opzione e ha rinnovato per un anno il contratto dell’attaccante di Guidonia, uno dei protagonisti della salvezza.
Sul fronte societario, presto verrà formalizzato il nuovo assetto dirigenziale, con l’abbandono di ogni carica della famiglia Semeraro. Renato Cipollini, lunga esperienza manageriale nel calcio, da tre anni dg del Grosseto, è in predicato di assumere il ruolo di Claudio Fenucci dopo che sarà ufficializzato il passaggio dell’amministratore delegato alla Roma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione