Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 08:16

Pallavolo - Il Taranto torna a vincere

A1 maschile: la Prisma espugna Perugia (1-3) e interrompe la striscia negativa. Un Gioia coriaceo non può nulla contro il forte Macerata (3-1). In A2, sconfitta del Taviano sul proibitivo campo di Loreto (3-0) • Donne: murgiane no, Matera sì
Il Prisma Taranto torna a vincere. È l'unica buona nuova della domenica pallavolistica delle pugliesi della serie A maschile che vede soccombere ancora il Gioia del Colle, comunque coriaceo a Macerata, ed il Taviano sul proibitivo campo di Loreto nel campionato cadetto.
IN A1 - Il Taranto era reduce da cinque sconfitte consecutive. Con un penultimo posto che fa paura. E la paura deve aver anche riacceso il carattere degli jonici che a sorpresa hanno sbancato nella terza di ritorno il difficile campo del Perugia (1-3; 23-25, 31-33, 25-14, 19-25). Una gara accorta e con una ritrovata vena offensiva. Una vittoria che porta la firma dell'intero collettivo di Di Pinto, suggellata dai 18 punti di Cuminetti (miglior giocatore del match), ben servito dall'ultimo arrivato Zapletal. Buona anche la prova di Herpe, nel complesso un Taranto come dovrebbe sempre vedersi su ogni parquet. La differenza l'hanno fatta il muro e la ricezione.
Non è partito bene però il Taranto. Ha iniziato inseguendo nel primo set e lo ha concluso però vincendolo. Cruciale il secondo set: dopo una conduzione costante del Taranto (3-8, 12-16) i padroni di casa hanno accorciato le distanze fino ad impattare sul 24-24. Tra palle del set da ambo le parti la contesa si è prolungata ai vantaggi fino al 33-35 sconsigliato ai cardiopatici. E questa è stata l'ipoteca sul match. Ma per chiudere i conti il Perugia ha richiesto al Taranto un supplemento di fatica portando la gara al quarto set. E lì il Taranto non ha perdonato. Sono tre punti importanti anche se il Taranto non guadagna posizioni per la concomitante vittoria a sorpresa del Montichiari con gli scudettati del Treviso.
Onore delle armi per la Teleunit Gioia del Colle. La solita sconfitta ed il risultato a Macerata (3-1; 21-25, 25-19, 25-22, 25-19) non ingannino. I baresi sono stati più combattivi rispetto a tante altre prestazioni incolori ma hanno dovuto arrendersi ai superiori valori di un Macerata trascinato da un leader a sorpresa, Dennis, e dal tarantino Mastrangelo. Nonostante la disperante classifica, ci sono segnali di volontà di non arrendersi. Da alcune domeniche Divis sta facendo sfracelli, anche Pascual a Perugia (da ex) ha ritrovato smalto. Ma non era l'avversaria giusta. Così le tante partite finora non sfruttate ora gridano vendetta.
IN A2 - Nella quarta di ritorno del campionato cadetto il Salento d'amare Taviano non è riuscito nell'impresa di prolungare le strisce positive ottenute con la cura-Dagioni: il sestetto salentino era reduce da due vittorie in scontri diretti contro Schio ed Isernia ed era andata a punti nelle ultime 7 giornate, compresi i match contro Cagliari e Santa Croce, capi-classifica. Il Loreto ha confermato la propria felicissima propensione casalinga e non ha dato scampo ai salentini: 3-0 (25-21, 25-18, 25-21). Il migliore in campo è stato Terence Martin con ben 25 punti messi a segno. Nel Taviano buon Ptak (19 punti), non ai suoi livelli il brasiliano Axe (9).
Onofrio Bruno

A1 MASCHILE - Risultati 3ª giornata di ritorno

Lube Banca Marche Macerata - Teleunit Gioia del Colle 3-1 (21-25, 25-19, 25-22, 25-19)
Tonno Callipo Vibo Valentia - Copra Piacenza 0-3 (11-25, 22-25, 18-25)
Edilbasso & Partner Padova - Brebanca Lannutti Cuneo 3-1 (25-17, 17-25, 25-21, 25-22)
Acqua Paradiso Montichiari - Sisley Treviso 3-0 (25-23, 25-20, 25-20)
Acqua&Sapone Icom Latina - Marmi Lanza Verona 1-3 (20-25, 25-21, 19-25, 21-25)
Rpa-LuigiBacchi.it Perugia - Prisma Taranto 1-3 (23-25, 31-33, 25-14, 19-25)
Itas Diatec Trentino - Daytona Modena posticipo 24/1

Classifica: Copra Piacenza 40; Sisley Treviso 35; Lube Banca Marche Macerata 34; Itas Diatec Trentino 28; Padova 27; Marmi Lanza Verona, Perugia 26; Brebanca Lannutti Cuneo 25; Tonno Callipo Vibo Valentia 22; Acqua&Sapone Icom Latina, Daytona Modena 17; Acqua Paradiso Montichiari 16; Prisma Taranto 15; Teleunit Gioia del Colle 5.

Prossimo turno (30/01/2005 - ore 18.00) Daytona Modena-Lube Banca Marche Macerata; Copra Piacenza-Perugia; Prisma Taranto-Edilbasso & Partner Padova; Marmi Lanza Verona-Acqua Paradiso Montichiari; Sisley Treviso-Itas Diatec Trentino; Brebanca Lannutti Cuneo-Acqua&Sapone Icom Latina; Teleunit Gioia del Colle-Tonno Callipo Vibo Valentia (posticipo 31/1 ore 20.15 Diretta SKY Sport 2).

A2 MASCHILE - Risultati 4ª giornata di ritorno

Premier Hotels Reima Crema - Samia Schio 3-1 (26-24, 13-25, 27-25, 25-14)
Terra Sarda Cagliari - Sira Cucine Ancona 3-0 (25-22, 27-25, 25-23)
Bassano Volley - Sudtirol AltoAdige Bolzano 2-3 (25-15, 20-25, 23-25, 27-25, 11-15)
Carife Ferrara - Isernia Volley 3-1 (23-25, 25-19, 25-19, 25-21)
EsseTi Carilo Loreto - Salento d'amare Taviano 3-0 (25-21, 25-18, 25-21)
Conad Forlì - Allegrini Bergamo 0-3 (15-25, 19-25, 19-25)
Ermolli Castelnuovo - Grottazzolina 3-0 (25-22, 25-19, 25-18)
Volley Citta di Corigliano - Codyeco Santa Croce 1-3 (20-25, 22-25, 25-23, 22-25)

Classifica: Codyeco S.Croce, Terra Sarda Cagliari 44; EsseTi Carilo Loreto 42; Sudtirol AltoAdige Bolzano, Bassano 32; Grottazzolina, Carife Ferrara 29; Corigliano 28; Sira Cucine Ancona, Ermolli Castelnuovo 27; Allegrini Bergamo 26; Samia Schio 25; Premier Hotels Reima Crema 24; Salento d'amare Taviano 22; Isernia Volley 18; Conad Forlì 7.

Prossimo turno (30/01/2005 - ore 18.00) Isernia Volley-Volley Citta di Corigliano (anticipo 29/1/2005 ore 20.30); Sira Cucine Ancona-Ermolli Castelnuovo; Sudtirol AltoAdige Bolzano-Carife Ferrara; Bassano Volley-EsseTi Carilo Loreto; Videx RoyalPat Grottazz.-Conad Forlì; Codyeco S.Croce-Terra Sarda Cagliari; Salento d'amare Taviano-Premier Hotels Reima Crema; Allegrini Bergamo-Samia Schio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione