Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 08:24

Grandolfo, 18 anni l'astro nascente del calcio barese «Io come Cassano?»

BOLOGNA – Esordio da titolare in serie A con triplice botto per il barese Francesco Grandolfo. Il diciottenne, nato a Castellana Grotte, proprio in provincia di Bari, ha realizzato una sorprendente tripletta contro il Bologna, nell’ultima giornata di campionato. In precedenza Grandolfo aveva disputato pochi minuti sabato 7 maggio, contro il Palermo, subentrando al 35' del secondo tempo al norvegese Huseklepp, nel suo esordio assoluto nella massima serie, e 36 minuti la scorsa domenica, nel derby contro il Lecce, sostituendo lo slovacco Kopunek. «Io come Cassano? Spero che questo sogno si relizzi, io ce la metto tutta». Il giovane talento non ha voluto regalare la maglia ai tifosi che lo acclamavano. «L'ho conservata per il mio migliore amico...».
• LA PARTITA - Il Bari strapazza Bologna nell'ultima 
Grandolfo, 18 anni l'astro nascente del calcio barese «Io come Cassano?»
BOLOGNA  – Esordio da titolare in serie A con triplice botto per il barese Francesco Grandolfo. Il diciottenne, nato a Castellana Grotte, proprio in provincia di Bari, ha realizzato una sorprendente tripletta contro il Bologna, nell’ultima giornata di campionato. 

In precedenza Grandolfo aveva disputato pochi minuti sabato 7 maggio, contro il Palermo, subentrando al 35' del secondo tempo al norvegese Huseklepp, nel suo esordio assoluto nella massima serie, e 36 minuti la scorsa domenica, nel derby contro il Lecce, sostituendo lo slovacco Kopunek. 

Oggi l’astro nascente del calcio barese ha superato il portiere azzurro Viviano al 28' del primo tempo e al 1' ed al 9' della ripresa. Al 26' del secondo tempo, poi, è stato sostituito da Strambelli ed è stato accompagnato negli spogliatoi dalla standing ovation del pubblico del Dall’Ara. A livello giovanile ha giocato prima nella Pro Inter di Bari e successivamente nel Bari Calcio. 

Adesso i tifosi pugliesi sognano di veder crescere un altro campione sulla scia di Antonio Cassano, il quale ha fatto il suo esordio in serie A in biancorosso in un derby contro il Lecce del 1999, siglando poi il suo primo gol nella massima serie la settimana successiva, contro l'Inter.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione