Cerca

Pallavolo/A1 maschile - Gioia e Taranto, luce spenta

Le due pugliesi del massimo campionato a secco: Treviso-Taranto 3-0; Gioia-Latina 0-3. Per i baresi si affievoliscono le speranze. In A2 esulta il Taviano: vittoria nello scontro diretto di Isernia (1-3) • Pallavolo/A1 femminile - Santeramo, ko a Chieri
Il massimo campionato è ancora avaro per le due pugliesi. Anche nella seconda di ritorno continua la carestia dei risultati: Treviso-Taranto 3-0; Gioia-Latina 0-3. La domenica è risollevata dal Taviano in A2: vittoria nello scontro diretto di Isernia (1-3).
IN A1 - La serie A1 parla pugliese, ma... al contrario. Prisma Taranto e Teleunit Gioia del Colle sono rispettivamente penultimo (ma nient'affatto spacciato) e ultimo (in situazione disperata). E sul campo continuano a non raccogliere. La formula prevede due retrocessioni. Fortunatamente il campionato è ancora lungo.
Inspiegabile crisi di risultati per gli jonici che incassano il 5° ko di fila: Sisley Treviso-Prisma Taranto 3-0 (25-16, 25-21, 25-22). Stavolta Di Pinto non riesce a confermarsi bestia nera dei campioni d'Italia (ci era riuscito all'andata, 3-2 a Taranto, e due volte l'anno scorso alla guida dell'allora Telephonica Gioia del Colle). Non c'è stata partita contro Fei e compagni. Stupisce il digiuno offensivo: nonostante le buone percentuali di Hernandez nessuno nel Taranto è andato in doppia cifra. E non è la prima volta. Delude Cuminetti, giocatore che avrebbe dovuto fare la differenza. Ma nel complesso è l'orchestra a lasciar desiderare.
Non commentabile la 14.esima sconfitta (su 15 gare) della Teleunit. La svolta non arriva, nemmeno la scossa del cambio allenatore fa effetto. E così Gioia del Colle-Acqua&Sapone Icom Latina finisce 0-3 (27-29, 21-25, 30-32). Non che il Gioia non abbia lottato. Anzi. Sia nel primo che nel terzo set ha molto da recriminare per non essere riuscito a capitalizzare le rimonte. E' una sconfitta pesante. Sia perché non c'è luce fuori dal tunnel. Sia perché il ko è maturato contro un potenziale concorrente per la salvezza. Il Latina di Biribanti ringrazia: sei punti conquistati in Puglia sono un tesoro su cui Taranto e Gioia dovrebbero seriamente riflettere. Nel pubblico gioiese c'è rassegnazione: non bastano le frasi di circostanza di società e squadra che annunciano che lotteranno sino alla fine.
IN A2 - Meno male che in A2 il Salento d'amare Taviano è in un gran momento da quando Dagioni ha assunto il comando delle operazioni. Vale doppio, nella 3.a di ritorno, la vittoria ad Isernia per 1-3 (28-30; 25-22; 16-25; 17-25) contro una diretta concorrente, facendo il bis della vittoria contro il Samia Schio. Primo set conquistato al rush finale. I molisani, non domi, agguantano la parità. Poi il Taviano fa l'uno-due vincente nonostante un risentimento al ginocchio per il regista Paolucci. «Abbiamo disputato davvero un buon incontro - commenta a fine gara il d.s. Mattei - perché siamo riusciti ad imporre il nostro gioco per gran parte del match. Ne è venuta fuori una vittoria meritata e tre punti importanti per il proseguo della stagione». Il brasiliano Axé miglior realizzatore (22 punti). Grazie alla vittoria il Taviano distanzia l'Isernia e scavalca il Crema. Proprio i forti marchigiani saranno i prossimi avversari dei ragazzi della città dei fiori, costretti tra sette giorni alla seconda trasferta consecutiva. Da segnalare infine che i giallorossi vanno a punti da 7 gare di fila, con ben 14 punti all'attivo, frutto di 4 vittorie e 3 sconfitte, tutte al tie-break. Il bottino delle 11 gare della cura Dagioni sale a complessivi 20 punti. E in totale il Taviano ne ha 22! Una trasformazione rispetto alla gestione-Cardona.
Onofrio Bruno

TREVISO-TARANTO 3-0 (25-16, 25-21, 25-22)

SISLEY TREVISO: De Togni, Fei 16, Vermiglio, Papi 12, Farina (L), Endres 8, Cisolla 14, Gravina 6. Non entrati Kovacevic, Gaspar, Barbaro, Casoli. All. Bagnoli Daniele.
PRISMA TARANTO: Herpe 9, Fenili (L), Zapletal, Giosa, Cantagalli 8, Giombini 6, Cuminetti 6, Hernandez 7, Giretto 2. Non entrati Bakumovski, Oliveri.
All. Di Pinto Vincenzo.
ARBITRI: Matteo Cipolla, Ennio Madonia.
NOTE: Spettatori 1200, incasso 2900, durata set: 19', 23', 24'; tot: 66'. Sisley Treviso: battute sbagliate 13, vincenti 2, ricezione positiva 79% (perfetta 52%), attacco 65%, muri 10, errori 6. Prisma Taranto: battute sbagliate 13, vincenti 3, ricezione positiva 87% (perfetta 55%), attacco 43%, muri 3, errori 6.

GIOIA DEL COLLE-LATINA 0-3 (27-29, 21-25, 30-32)

TELEUNIT GIOIA DEL COLLE: Pascual 9, Laurila, Tomalino 3, Psarras 3, Olteanu 5, Divis 16, De Marco, Barbone 5, Toaldo 5, Gallotta 11, Bari (L), Nuzzo. All. Lorizio Giuseppe.
ACQUA & SAPONE ICOM LATINA: Torre 4, Molteni 15, Fortunato 9, Mari (L), Grbic 7, Biribanti 17, Henrique 12.Non entrati Iurisci, Mitrovic, Serafini, Cipollari, Bjelica. All. Santilli Roberto.
ARBITRI: Vittorio Sampaolo, Fabrizio Pasquali.
NOTE: Spettatori 1200, incasso 14000, durata set: 35', 22', 32'; tot: 89'. Teleunit Gioia Del Colle: battute sbagliate 11, vincenti 4, ricezione positiva 81% (perfetta 71%), attacco 49%, muri 4, errori 11. Acqua & Sapone Icom Latina: battute sbagliate 12, vincenti 2, ricezione positiva 80% (perfetta 64%), attacco 55%, muri 8, errori 9.

A1 MASCHILE - 15ª GIORNATA

Itas Diatec Trentino - Callipo Vibo Valentia 3-1 (25-23, 19-25, 25-18, 25-12)
Daytona Modena - RPA-LuigiBacchi.it Perugia 0-3 (22-25, 20-25, 17-25)
Teleunit Gioia del Colle - Acqua&Sapone Icom Latina 0-3 (27-29, 21-25, 30-32)
Copra Piacenza - Marmi Lanza Verona 3-0 (25-18, 25-23, 25-23)
Sisley Treviso - Prisma Taranto 3-0 (25-16, 25-21, 25-22)
Lube Banca Marche Macerata - Edilbasso Partner Padova 3-0 (25-15, 25-20, 27-25)
Lannutti Cuneo - Paradiso Montichiari (17/1 - ore 20:15)

CLASSIFICA: Copra Piacenza 37 punti; Sisley Treviso 35; Lube Banca Marche Macerata 31; Itas Diatec Trentino 28; RPA-LuigiBacchi.it Perugia 26; Edilbasso & Partner Padova 24; Marmi Lanza Verona 23; Brebanca Lannutti Cuneo, Callipo Vibo Valentia 22; Acqua&Sapone Icom Latina, Daytona Modena 17; Acqua Paradiso Montichiari 13; Prisma Taranto 12; Teleunit Gioia del Colle 5.
Brebanca Lannutti Cuneo e Acqua Paradiso Montichiari una gara in meno.

PROSSIMO TURNO - 23/01 - ore 18

Lube Banca Marche Macerata-Teleunit Gioia del Colle
Itas Diatec Trentino-Daytona Modena (24/1 - Ore 20:15)
Callipo Vibo Valentia-Copra Piacenza (18:15 Diretta SKY 2)
Edilbasso & Partner Padova-Brebanca Lannutti Cuneo
Acqua Paradiso Montichiari-Sisley Treviso
Acqua&Sapone Icom Latina-Marmi Lanza Verona
RPA-LuigiBacchi.it Perugia-Prisma Taranto

A2 MASCHILE - 18ª GIORNATA

Ermolli Castelnuovo - Terra Sarda Cagliari 0-3 (22-25, 19-25, 20-25)
Isernia Volley - Salento d'amare Taviano 1-3 (28-30, 25-22, 16-25, 17-25)
Premier Hotels Reima Crema - Esse-Ti Carilo Loreto 1-3 (23-25, 25-21, 20-25, 22-25)
Samia Schio - Volley Città di Corigliano 3-1 (25-21, 25-18, 23-25, 25-23)
Videx RoyalPat Grottazzolina - Bassano Volley 3-1 (25-13, 25-23, 24-26, 32-30)
Sira Cucine Ancona - Sudtirol AltoAdige Bolzano 1-3 (21-25, 27-29, 25-23, 23-25)
Allegrini Bergamo - Carife Ferrara 3-1 (25-17, 25-20, 21-25, 25-23)
Codyeco S.Croce - Conad Forlì 3-2 (22-25, 28-30, 25-19, 25-11, 15-11)

CLASSIFICA: Codyeco S.Croce, Terra Sarda Cagliari 41 punti; Esse-Ti Carilo Loreto 39; Bassano Volley 31; Sudtirol Alto Adige Bolzano 30; Videx RoyalPat Grottazzolina 29; Volley Città di Corigliano 28; Sira Cucine Ancona 27; Carife Ferrara 26; Samia Schio 25; Ermolli Castelnuovo 24; Allegrini Bergamo 23; Salento d'amare Taviano 22; Premier Hotels Reima Crema 21; Isernia Volley 18; Conad Forlì 7.

PROSSIMO TURNO - 23/01 - Ore 18
Premier Hotels Reima Crema-Samia Schio
Terra Sarda Cagliari-Sira Cucine Ancona
Bassano Volley-Sudtirol AltoAdige Bolzano
Carife Ferrara-Isernia Volley
Esse-Ti Carilo Loreto-Salento d'amare Taviano
Conad Forlì-Allegrini Bergamo (22/1 - Ore 20:30)
Ermolli Castelnuovo-Videx RoyalPat Grottazzolina
Volley Città di Corigliano-Codyeco S.Croce

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400