Cerca

I salentini hanno ingaggiato il brasiliano Angelo

Prestito con diritto di riscatto per l'esterno difensivo destro, che proviene dal Criciuma Esporte Club con cui ha giocato nella serie A carioca. Nato a Salvador de Baya il 12 giugno '81, il giocatore è alto m 1.75 per un peso forma di 76 kg. La Fortezza dal Bari al Catanzaro
Angelo AlmeidaLECCE - Il Lecce ha ingaggiato Angelo Mariano De Almeyda con la formula del prestito con diritto di riscatto. Il giocatore, che è un esterno difensivo destro, proviene dal Criciuma Esporte Club con cui ha giocato nella serie A brasiliana. Nato a Salvador de Baya il 12 giugno '81, il giocatore è alto m 1.75 per un peso forma di 76 kg. Ha giocato dal 2000 al 2002 con la maglia del Corinthians, maturando 18 presenze e realizzando 1 gol. Nel 2003 è passato al Sao Caetano, nel 2004 al Vila Nova e nello stesso anno al Criciuma dal quale ora proviene.

Il Bari ha ufficializzato la cessione in prestito al Catanzaro del centrocampista Antonio La Fortezza. Questa mattina i dirigenti delle due società hanno firmato il contratto presso la sede di via Torrebella: l'accordo prevede la formula del prestito fino a giugno, con diritto di riscatto al cinquanta per cento tra le due squadre.
La Fortezza, eterna promessa del vivaio barese, dopo un promettente esordio in serie A nella stagione 2000-2001 (il calciatore collezionò in tutto 6 presenze), non è riuscito ad emergere a Bari. Era stato richiesto da diverse squadre di C1, tra le quali Napoli e Foggia.

Il Lecce cerca di rinforzare la difesa, troppo spesso perforata (36 gol al passivo in campionato, non c'è chi ha fatto peggio) e presa di mira dalla critica per l'eccessiva disinvoltura (basti guardare quel che i salentini sono stati capaci di fare a Udine in Coppa Italia). Pantaleo Corvino stavolta ha pescato in Brasile da un club di seconda fascia il difensore esterno Angelo (così lo chiamano in Brasile, in Italia vedremo), che però ha militato negli ultimi anni in società come il Corinthians e il Sao Caetano, una delle realtà recenti del campionato sudamericano.
Il ruolo del giocatore di colore farebbe pensare a un'alternativa a Cassetti, soprattutto se in prospettiva dovesse arrivare un'offerta per quest'ultimo, protagonista di un eccellente stagione. Per ora, il nuovo arrivato, del quale si attende di verificarne le caratteristiche, oltre a incrementare le opzioni a disposizione di Zeman, potrebbe essere impiegato come esterno di centrocampo o consentire di avanzare il raggio di azione di Cassetti, che nasce proprio centrocampista.
Di sicuro, il tecnico boemo non deve essere particolarmente soddisfatto degli esterni di difesa a disposizione come rincalzi, che evidentemente non garantiscono i sincronismi di copertura e di attacco. A dirla tutta, forse è a sinistra che sarebbe stato davvero necessario un ritocco per fare tirare il fiato ogni tanto a Rullo, peraltro non sempre impeccabile. Se poi Angelo sarà in grado di coprire anche la fascia sinistra, Corvino avrà fatto un altro dei suoi capolavori.
G. Flavio Campanella

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400