Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 19:11

Serie B - Bari-Vicenza: è super Dionigi

Pesante 3-0 dei biancorossi, che lasciano la zona retrocessione. La punta, che solo una settimana fa si immalinconiva in panchina a Reggio Calabria, segna una doppietta nel giorno del 31° compleanno. Sibilano ha aperto le marcature
Davide DionigiBARI - Una doppietta per presentarsi al nuovo pubblico e soprattutto per festeggiare il suo trentunesimo compleanno: Davide Dionigi, che solo una settimana fa si immalinconiva in panchina a Reggio Calabria, non ha perso tempo per integrarsi nel Bari di Carboni, che con una prestazione autoritaria ha regolato il Vicenza battendolo con un netto 3-0.
I tre punti conquistati dai pugliesi premiano l'atteggiamento tattico ed il carattere mostrato in campo: fin dal primo minuto Bellavista e compagni hanno subito preso il pallino del gioco schiacciando i veneti nella propria area di rigore. In più la classe di Carrus e Goretti, unita alla velocità sulle fasce di La Vista e Scaglia, ha consentito al Bari di predominare anche nell'organizzazione del gioco, con il centrocampo barese che ha costretto Cristallini e compagni a continui inseguimenti per tamponare le falle.
Il Bari è passato in vantaggio solo a 5' dal termine del primo tempo con un colpo di testa di Sibilano, ma nel corso della frazione ha ben legittimato il vantaggio con almeno cinque nitide occasioni da rete non finalizzate (tra cui anche un palo di Motta).
Nella ripresa il tecnico veneto Viscidi ha inserito il terzo attaccante Gonzalez al posto di Cristallini nel tentativo di rendere più pungente la manovra della sua squadra, ma il Vicenza ha sprecato dopo 50 secondi una occasionissima con Schwoch. Al 5' è salito in cattedra bomber Dionigi che con una botta all'incrocio dei pali ha raddoppiato. Al quarto d'ora, sempre lo scatenato ex reggino, ha finalizzato una entusiasmante azione personale di Carrus, chiudendo sul 3-0 virtualmente l'incontro. Nel finale solo tanta accademia ed i cori entusiasti dei tifosi baresi da un lato, gli inviti ad andare a lavorare degli ultras veneti dall'altro.

TABELLINO
BARI (3-5-2): Gillet 6.5; Bellavista 6, Sibilano 6.5, Micolucci 6; Goretti 6.5 (27' st Anaclerio L. 6), La Vista 7, Carrus 7, Gaddi 6.5, Scaglia 7.5; Motta 6 (36' st Candrina sv), Dionigi 7.5 (23' st Bianconi 6).
In panchina: Di Bitonto, Anaclerio M., santoruvo, Pagana.
Allenatore: Carboni 6.5.
VICENZA (4-4-2): Avramov 5; Vitiello 5.5, Paganin 5.5, Guastaldino 6, Fissore 5, Padoin 6, Cristallini 5 (1' st Gonzales 6), Crovari 5.5, Bonanni 5 (17' st Drascek 6), Schwoch 6, Margiotta 5.5 (34' st Rantier sv).
In panchina: Sterchele, Adami, Cherubini, Rigoni.
Allenatore: Viscidi 5.5.
ARBITRO: Giannoccaro di Lecce 6.5.
RETI: 39' pt Sibilano, 5' st e 15' st Dionigi.
NOTE: serata umida, terreno in buone condizioni, spettatori 3.600. Angoli: 8-4 per il Bari. Ammoniti: Dionigi, Paganin, Crovari. Recupero: 0', 4'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione