Martedì 14 Agosto 2018 | 21:12

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Pallavolo/A1 maschile - Male le due pugliesi

Nella 14ª giornata del massimo campionato di volley, la Prisma Taranto è stata battuta in casa 0-3 da Brebanca Lannutti Cuneo e Teleunit Gioia del Colle ha perso fuori casa 3-2 contro la Edilbasso & Partner Padova • Tutti i risultati • La classifica • Le partite in programma nel prossimo turno
PADOVA-GIOIA DEL COLLE 3-2
(23-25, 25-16, 25-17, 20-25, 15-9)
• EDILBASSO&PARTNERS PADOVA: Strenghetto, Stelmach 6, Meoni 2, Vicini (L), Tovo, Simeonov 19, Meszaros 19, Golas 12, Bontje 12.
Non entrati Garghella, Orel, Canazzo.
All. Dall'Olio Francesco.
• TELEUNIT GIOIA DEL COLLE: Pascual 4, Tomalino 1, Psarras 2, Olteanu 1, Divis 28, De Marco, Barbone 3, Toaldo 8, Gallotta 15, Bari (L).
Non entrati Laurila, Nuzzo.
All. Torchia Claudio.
• ARBITRI: Giorgio Gnani, Omero Satanassi.
• NOTE: Spettatori 1300, incasso 4500, durata set: 24', 20', 20', 24', 13'; tot. 101'. Edilbasso&partners Padova: battute sbagliate 16, vincenti 6, ricezione positiva 71% (perfetta 38%), attacco 54%, muri 12, errori 12. Teleunit Gioia Del Colle: battute sbagliate 21, vincenti 6, ricezione positiva 76% (perfetta 40%), attacco 43%, muri 5, errori 17.

TARANTO-CUNEO 0-3
(22-25, 22-25, 20-25)
• PRISMA TARANTO: Herpe 4, Fenili (L), Bakumovski 4, Petr 2, Pinheiro 3, Cantagalli 5, Giombini 5, Cuminetti 5, Hernandez 8, Giretto 6.
Non entrati Oliveri, Giosa.
All. Di Pinto Vincenzo.
• BRE BANCA LANNUTTI CUNEO: Wijsmans 13, Coscione, Omrcen 10, Vergnaghi (L), Cardona 13, Andrae 8, Godoy 17.
Non entrati Parma, Bendandi, Samica, Rosso, Moro.
All. Anastasi Andrea.
• ARBITRI: Lucio Gabrielli, Roberto Mastrodonato.
• NOTE: Spettatori 1300, incasso 9800, durata set: 24', 24', 22'; tot: 70'. Prisma Taranto: battute sbagliate 10, vincenti 1, ricezione positiva 76% (perfetta 62%), attacco 52%, muri 9, errori 3. Bre Banca Lannutti Cuneo: battute sbagliate 15, vincenti 7, ricezione positiva 80% (perfetta 71%), attacco 61%, muri 6, errori 6.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Foggia batte Cerignola 2-0nell'amichevole allo Zaccheria

Foggia batte Cerignola 2-0
nell'amichevole allo Zaccheria

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

 
Atletica, la pugliese Palmisano

Bronzo per la pugliese Antonella Palmisano nella 20 km di marcia

 
Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

Foggia, Zambelli pronto a ricomnciare: siamo in rodaggio

 
Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

Lecce sul palco Genoa e la voglia di sgambetto

 
Galli vira sul nuovo Bari«Il mio progetto per ripartire»

Galli vira sul nuovo Bari: «Il mio progetto per ripartire». E il 26 si gioca col Bitonto

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh mio Dio», il terrore in diretta dei testimoni

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e feriti. Quattro estratti vivi
«Oh, mio Dio!»: terrore in diretta | Video dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS