Cerca

Pallavolo maschile - Un punto al Taviano

È cominciato il girone di ritorno della serie A2 Tim: i leccesi battuti al tie-break nelle Marche, contro il Grottazzolina, dopo aver rimontato due set. Ora sono penultimi nella classifica. Nella serie A1 maschile a Taranto dalla Grecia arriva il ceco Petr Zapletal, 30 anni, capitano della sua Nazionale
Dopo il lungo break natalizio è ripartito il campionato di serie A2 Tim con la prima giornata di ritorno. Ricomincia con un punto il "Salento d'amare Taviano" che contro il Grottazzolina ha sfiorato l'impresa al tie-break dopo aver rimontato due set.
Una trasferta ostica alla quale il Taviano si è presentato reduce da
tre sconfitte di fila che l'hanno ricacciato al penultimo posto. Il
tecnico Dagioni ha dovuto fare a meno di Ptak (infortunato; per lui
sono scampoli di partita) sostituendolo con Cosi. È finita al tie-
break dopo un'appassionante altalena (25-23, 25-22, 20-25, 19-25, 19-17).
I marchigiani sono andati avanti di due set. Il Taviano è riuscito a rimontare e pareggiare. Appassionante il quinto set che si è concluso ai vantaggi (19-17) in un'altalena di match point da una parte e dall'altra. Nel quinto e decisivo set infatti i salentini concedono i primi break (3-1, 5-3), poi firmano aggancio e sorpasso (5-6). Al cambio di campo il Taviano allunga ancora (7-11, 8-12), prima del ribaltone marchigiano. Un break di 5-0, difatti, riporta avanti Spada e soci (13-12). Pecorari annulla la prima palla match e propizia al servizio il nuovo vantaggio leccese (14-15) ottenuto da Lavorato. Lo stesso Pecorari, però, fallisce al servizio la prima palla match. Di palle match il Taviano ne conquista un'altra con un muro vincente ma Benito annulla (17-17). Le speranze si infrangono con due muri subiti dal brasiliano Axè (miglior realizzatore con 22 punti) che danno la vittoria al Grottazzolina.
Della sconfitta del Taviano hanno approfittato soprattutto Castelnuovo, Schio e Bergamo che hanno guadagnato altre lunghezze.
All'altro capo della classifica, in vetta, ha conquistato i gradi di capolista la Codyeco Santa Croce che ha approfittato dello stop casalingo del Cagliari.
Onofrio Bruno

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400