Venerdì 17 Agosto 2018 | 22:38

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Calcio - Dionigi da Reggina al Bari

Ufficializzato l'ingaggio dell'attaccante emiliano, 30 anni, ottenuto con la formula del prestito a titolo gratuito. Primo allenamento pomeridiano davanti a 1500 tifosi
BARI - Il Bari ha ufficializzato l'ingaggio dell'attaccante della Reggina Davide Dionigi. Il giocatore è già nel capoluogo pugliese e partecipa al primo allenamento con i nuovi compagni e col tecnico Carboni.
Dionigi (alto 1,80 - 73 kg), nato nel '74 a Modena, quest'anno ha collezionato solo dieci presenze nella Reggina, mentre nelle ultime tre stagioni (due nel Napoli ed una nella Reggina) in serie B ha segnato 37 reti. La sua stagione più prolifica è stata sempre con la maglia granata della Reggina, nel 1996-1997, campionato cadetto nel quale ha siglato ben 24 centri in 37 partite.
Secondo quanto ha reso noto la Reggina calcio, il passaggio di Dionigi al Bari è avvenuto con la formula del prestito a titolo gratuito.
Dionigi era arrivato a Reggio Calabria per la prima volta nel campionato 1996-97, in serie B, nel corso del quale aveva totalizzato 37 presenze e segnato 24 gol. Successivamente aveva giocato ancora con gli amaranto dal 2001 al 2002 in serie A e B, con 51 presenze complessive e 16 reti. Nel giugno scorso, infine, il suo rientro per la terza volta nelle fila amaranto, con dieci presenze e nessuna rete.
C'erano oltre 1500 tifosi per l'allenamento pomeridiano del Bari: la presenza del neoacquisto, Davide Dionigi, ha richiamato numerosi appassionati, incuriositi dai primi passi sul rettangolo dell'antistadio della punta ex Regina. «Dionigi sarà una pedina fondamentale - ha commentato di prima battuta l'allenatore, Guido Carboni - la società sta facendo il suo per sostenere la squadra, ora tocca a noi impegnarci per rilanciare il Bari in classifica». All'allenamento pomeridiano non hanno preso parte il centrocampista Goretti, ancora in permesso, e Gazzi (influenzato).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Baricalcio, per il Tribunale: «Giancaspro può disperdere il patrimonio»

Baricalcio, per il Tribunale: «Giancaspro può disperdere il patrimonio»

 
Bari calcio, società di Giancaspro ammessa al concordato

Bari calcio, società di Giancaspro ammessa al concordato

 
Bisceglie-Matera, partita a rischioPrefetto: incontro a porte chiuse

Bisceglie-Matera, partita a rischio. Prefetto: incontro a porte chiuse

 
Calcio, Marchisio dopo 25 annidice addio alla Juventus

Calcio, Marchisio dopo 25 anni
dice addio alla Juventus

 
Lecce, rinforzo a centrocampo: arriva Scavone dal Parma

Lecce, a centrocampo c'è Scavone Attacco, ok per Lamantia

 
Fc Bari

Bari calcio, tribunale si riserva decisione sul sequestro e su ammissione al concordato

 
Foggia da lavori in corsoNeamber al rush finale

Foggia da lavori in corso
Neamber al rush finale

 
Lecce cerca i tasselli giustiBovo certezza per la difesa

Lecce cerca i tasselli giusti
Bovo certezza per la difesa

 

GDM.TV

Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso: un motoscafo rischia di affondare

 
Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 

PHOTONEWS